Il giornalista Gigi Moncalvo afferma che Andrea Agnelli è intenzionato a lasciare la Juventus spiegandone i motivi e la posizione di Elkann a riguardo. 

La famiglia Agnelli è stata la sua ossessione giornalistica per anni, alla quale ha dedicato due libri nel corso della sua carriera. E oggi, Gigi Moncalvo è tornato a parlarne con delle nuove ed incredibili rivelazioni che riguardano Andrea Agnelli.

Il giornalista afferma infatti che l’attuale presidente della Juventus, sarebbe intenzionato a lasciare la Juventus per entrare in Ferrari, il cui posti di amministratore delegato è rimasto vacante dopo l’uscita di Camilleri. Il giornalista afferma infatti che Andrea Agnelli non si accontenta di fare già parte del Cda di Exor e di Fca, e nemmeno del nuovo prestigioso incarico che il cugino gli ha magnanimamente concesso alla fine di settembre inserendolo tra i cinque membri di Exor per il board di Stellantis, la società nata dalla fusione Psa-Fca”.

Leggi anche: Agitu Gudeta, arrestato un suo dipendente: violentata mentre era ancora in vita

Andrea Agnelli vuole lasciare la Juventus, Moncalvo spiega il motivo

Pixabay

Ma secondo Moncalvo non è questo il solo motivo che sta spingendo il presidente bianconero a lasciare il club. Il giornalista rivela infatti che nel prossime semestre, la Juventus potrebbe registrare un passivo di circa 600 milioni.

E sono proprio questi debiti secondo il giornalista che stanno portando Agnelli a ripensare al suo ruolo, anche perché sembra che nessuno in famiglia voglia prendersi la responsabilità di non rinnovare il contratto a Cristiano Ronaldo, nonostante questa possa essere l’unica via d’uscita per un club con un monte ingaggi forse troppo alto rispetto ai risultati conseguiti negli ultimi anni. 

Leggi anche: Digitale Terrestre, cambio frequenze per alcune tv a partire dal 1 Gennaio

Sembra però che Elkann non sia affatto propenso a far entrare Andrea Agnelli in Ferrari, e starebbe invece valutando il profilo di Alessandro Nasi come nuovo amministratore delegato.