Buste paga, stangata a febbraio per questi lavoratori

Le buste paga di febbraio saranno particolarmente gravose per i lavoratori del settore scuola

Buste paga scuola, stangata in arrivo ( Adobe) – Consumatore.com

I diversi cambiamenti in corso in questi anni sugli stipendi, le tasse, il cuneo fiscale, per cercare di assorbire l’effetto dell’inflazione deve ancora trovare un regime ordinario per i contribuenti. I cittadini ancora non hanno la possibilità di fare un quadro preciso della situazione tra incassi e spese data la situazione  generale in continua evoluzione.

Infatti, per le buste paga che fanno riferimento al mese di febbraio è prevista una batosta da non poco. La questione riguarda i conguagli relativi ai lavoratori del comparto scuola, quindi docenti e personale ata.  Infatti, alcuni lavoratori hanno effettuato le simulazioni sul portale NoiPa ed hanno scoperto che tra il dare e l’avere considerando anche i cambiamenti del cuneo fiscale in corso nel 2022, le sorprese sono state deludenti.

Scuola, batosta sulle buste paga di febbraio

Buste paga scuola, stangata in arrivo ( Adobe) – Consumatore.com

Ci sono anche casi, infatti, di lavoratori che si sono ritrovati oltre 200 euro in meno sulla busta paga che arriverà a febbraio a causa del conguagli relativi al 2022. Infatti, il conguaglio di quest’anno tiene conto della rimodulazione delle aliquote che è retrodatata al 1 gennaio 2022.

Leggi anche: Benzina, cosa succede con le accise

Tuttavia, questa rimodulazione è stata applicata soltanto da marzo 2023. Nei conguagli quindi si dovrà tenere conto: del trattamento integrativo ex bonus Renzi di 100 euro mensili per due mesi; rimodulare le aliquote retrodatando l’applicazione delle aliquote ridotte; Operare il conguaglio contributivo sulla base pensionistica maggiorata del 18%.

Leggi anche: Irpef in aumento per questi contribuenti

Il risultato sta generando un debito per diversi lavoratori. E’ consigliabile, quindi, per evitare sorprese, controllare sul portale NoiPa della pubblica amministrazione che si occupa dei pagamenti per i lavoratori della pubblica amministrazione. Buste paga del comparto scuola che a dicembre hanno ricevuto anche gli arretrati relativi al rinnovo del contratt0 di lavoro retrodatato al 2019. I dipendenti della scuola, quindi, si sono trovati e si ritroveranno tra dicembre e febbraio a ricevere stipendi fuori dalla portata ordinaria tra arretrati e conguagli.