Banconote false, è possibile ottenere un rimborso?

Le banconote false sono ancora una realtà. Nel caso in cui si trovino si deve seguire un iter legale ben preciso. Si possono ottenere rimborsi?

banconote false rimborso
Banconote false (Foto Pixabay)

Non c’è bisogno di tornare ad esempi cinematografici post bellici per parlare di banconote false. Nonostante le truffe siano ad oggi principalmente perpetrate su Internet, ci sono ancora in circolazione banconote false, che qualche buontempone lascia in strada per fare uno scherz all’ingenuo malcapitato, oppure veri e propri falsari che tentano di spendere il denaro finto mettendolo in circolazione. Se il tentativo va in porto, il denaro può capitare anche nelle mani di qualcuno che non c’entra nulla e che magari neanche si accorge della falsificazione.

Soprattutto per i grandi tagli, è bene imparare a distinguere le banconote false. Anche la consuetudine può aiutare. Ormai si è abituati a tenere tra le mani una banconota, e se il peso o la grana non convince, è meglio non accettare il denaro. Ad occhio nudo si può controllare il filo verticale che taglia la banconota e che si vede in controluce. In sua assenza, la banconota non è originale.

Banconote false, vengono rimborsate?

banconote false rimborso
Banconote false (Foto Pixabay)

Se un malcapitato si accorge di aver ricevuto in resto una banconota falsa, deve seguire gli iter di legge. La tentazione più forte è di spendere il denaro. Tuttavia mettere in circolazione banconote false, anche se accidentalmente, è punito dalla legge con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino a 1.032 euro (articolo 457 del codice penale).

Leggi anche: Bollo auto: sorpresa se lo paghi con Telepass

Se si ha il dubbio che una banconota non sia autentica, si deve portare il enaro presso uno sportello bancario o postale, che rilascerà un verbale e copia della banconota. In seguito ad un controllo dalla Banca d’Italia, se la banconota è autentica il soggetto riceverà indietro il denaro. In caso contrario non verrà rimborsato.

Leggi anche: Condizionatori, quanto si risparmia in modalità dry

Per cui la migliore cosa da fare è prevenire controllando le banconote prima di accettarle, specie se di grande taglio. Se si è titolari di un esecizio commerciale è bene provvedere ad acquistare un rilevatore, un apparecchio facilmente acquistabile presso qualunque punto vendita di elettronica.