Supermercati, frutta e verdura sempre all’ingresso: c’è un motivo

Frutta e verdura sono sempre all’ingresso dei supermercati. Quali sono i motivi della loro posizione nei punti vendita

Acquisto frutta e verdura
Supermercati frutta e verdura (Foto Adobe)

Capita sempre di osservare la frutta e verdura all’interno dei supermercati. Di ammirarne colori e profumi. Si ha quasi la sensazione di trovarsi in un tipico mercato locale, in un contesto gradevole e sano. I prodotti appaiono spesso di buona qualità, freschi, a prescindere dalla stagionalità che non sempre è rispettata.

Le verdure e la frutta, anche quella esotica proveniente da continenti e Paesi molto distanti, con svantaggi ecologici notevoli, attira la clientela e la stimola all’acquisto con l’idea di portare a casa un prodotto fresco e salutare. Ma è veramente così? La posizione che occupano è veramente casuale?

Frutta e verdure. I motivi della loro posizione nei supermercati

Acquisto frutta e verdura
Supermercati frutta e verdura (Foto Adobe)

Una delle caratteristiche comuni a tutte le grandi catene di distribuzione e di supermercati è la presenza di precise strategie di marketing e vendita dei prodotti. I marchi più conosciuti si trovano negli scaffali posizionati all’altezza degli occhi, pronti ad attivare la memoria di spot e réclame. I giocattoli negli scaffali più bassi alla portata dei piccoli acquirenti.

I dolciumi più noti e diffusi si trovano nelle vicinanze delle casse, pronti anch’essi suscitare la curiosità e l’interesse dei bambini. I prodotti più economici, invece, si posizionano sovente nelle parti più basse e meno visibili degli scaffali, rendendo la loro ricerca più difficoltosa. Frutta e verdura non sfuggono a queste precise regole di marketing.

Leggi anche: Supermercati, mancano questi prodotti: conviene fare la scorta

La posizione all’ingresso, i loro colori, la loro freschezza, creano le premesse per un ambiente accogliente e predispongono i clienti all’acquisto. Il marketing condiziona le scelte dell’acquirente. Orienta nella selezione dei prodotti, anche se sono meno convenienti o naturali.

Leggi anche: Supermercati, chi l’ha comprato dovrà riconsegnarlo: l’avviso

Nulla è casuale nel marketing, anche la misura del carrello della spesa segue queste regole. Un carrello grande e spazioso spinge il cliente a comprare più prodotti. Anche le promozioni sono un efficace strumento di marketing, destinate a incrementare a breve scadenza le vendite. Le esigenze dei consumatori e quelle delle aziende non sempre vanno d’accordo. Conoscere ed essere consapevoli degli espedienti psicologici del marketing può essere d’aiuto per acquisti più mirati e per maggiori risparmi.