Cashback, nuovo rimborso a fine marzo: ecco per chi

Lo strumento del cashback entra negli strumenti di spesa di Poste Italiane. Vediamo quali sono

cashback
(pixabay)

Il cashback è divenuto uno strumento diffuso nelle spese quotidiane degli italiani. Già entrato da qualche anno nel mercato, le aziende lo hanno utilizzato per stimolare l’acquisto da parte dei loro consumatori nei periodi di convenienza. Diversamente, gli ultimi governi lo hanno introdotto nelle loro leggi di bilancio per stimolare i consumi, specialmente nell’attuale circostanza di lenta ripresa economica post-pandemia.

Grazie al cashback, il guadagno transita per la spesa. Già molti di noi sanno che facendo acquisti, i negozi (fisici o virtuali) restituiscono ai clienti una parte del denaro speso nello shopping. Ora questa modalità approda tra le carte prepagate di Poste Italiane.

Cashback, il rimborso arriva a fine marzo

Truffa Postepay
Screenshot sito Poste Italiane

Il rimborso di una parte delle spese diventa un’interessante occasione per gli utenti di uno strumenti di gestione finanziaria più diffusi in Italia, Postepay. Oltre alla già nota semplicità di utilizzo e ai bassi costi di gestione, Poste Italiane ha allargato i vantaggi della carta grazie alla collaborazione con gli esercenti convenzionati.

Leggi anche: Inps, al via le domande di disoccupazione per questi lavoratori

La promozione è veicolata con un’email ricevuta in questi giorni dagli utenti. Il cosiddetto “Postepay Cashback” dà la possibilità di vedersi restituito 1€ per gli acquisti di almeno 10€ presso i negozi che aderiscono all’iniziativa. Poste Italiane ha prorogato l’iniziativa fino al 31 marzo 2022.

Leggi anche: Libretto Postale, quanto si può prelevare al giorno e ogni mese?

Grazie a Codice Postepay il pagamento può essere effettuato in modo rapido, comodo e sicuro, senza contatto, e ottenere un cashback in base, ovviamente, agli acquisti effettuati. Perciò chi in questi giorni ha trovato nella sua casella di posta elettronica l’email di Poste Italiane, sottolineiamo, può stare tranquillo che si tratta di un messaggio autentico, cui non necessita di rispondere al messaggio o di fornire i dati della propria carta. Al contempo, trarrà un’importante occasione di risparmio dai propri acquisti.