Cashback: spunta una nuova opportunità

Nuova opportunità per coloro che hanno usufruito del cashback. Andiamo a scoprire nel dettaglio di cosa si tratta e come ottenerlo.

cashback
(pixabay)

Il cashback ha appassionato milioni di italiani. In attesa che torni in auge quello di stato il mercato offre diverse opportunità e possibilità. Il motivo di tale scelta è abbastanza semplice. In questo modo si possono avvicinare ai propri prodotti diversi nuovi utenti. Una strategia di marketing che, secondo quanto trapela dal web, pare aver prodotto buoni risultati.

In questa circostanza è Poste Italiane ad offrire una nuova forma di cashback. L’azienda non è nuova ad iniziative di questo tipo. Già in diverse occasioni ha proposto ai suoi clienti la possibilità di ottenere dei rimborsi rispetto a spese fatte online. In questo caso si tratta di uno dei prodotti di punta di Poste ovvero il Bancoposta. Andiamo a scoprire, quindi, nel dettaglio di cosa si tratta; a chi spetta il rimborso e come ottenerlo.

Cashback: nuova opportunità

Cashback
Acquisto con carta (Foto Adobe)

Come abbiamo detto in precedenza la nuova opportunità di cashback riguarda il Bancoposta. Nello specifico si tratta della versione business. L’iniziativa è valida per acquisti presso esercenti, ad esclusione di operazioni relative a trasferimento fondi, ricarica di carte prepagate, pagamenti in ufficio postale, pagamenti relativi a determinate categorie merceologiche

Leggi anche: Conto corrente, è allarme: così perdi soldi senza accorgertene

La percentuale cashback garantita è dello 0,5%. Per tutte le transazioni il rimborso è accreditato sull’importo effettivamente addebitato e non successivamente stornato.

Leggi anche: Superenalotto e interpretazione dei sogni: assist per il Jackpot?

Il rimborso viene accreditato in modo automatico al raggiungimento della soglia di 5 euro cumulati ed in ogni caso ogni trimestre indipendentemente dall’importo cumulato. Si tratta di una nuova interessante opportunità che di certo sarà apprezzata dai clienti di Poste Italiane e dai titolari del Bancoposta Business.