Bancomat, se ti appare questo messaggio non sottovalutarlo

Ti è mai comparso questo messaggio prima di un prelievo? Se così fosse, massima allerta: rischi una brutta sorpresa 

Bancomat
Sportello bancomat (© Getty Images)

Nonostante la nuova possibilità di prelevare anche senza bancomat, sono ancora in tantissimi ad usufruire dello strumento fisico della carta. In realtà quasi tutti. Il passaggio al cardless ancora non è stato assorbito dalla stragrande maggioranza, ma diventerà imprescindibile appena ci si renderà conto di tale servizio.

Questo permette del resto di poter prelevare in qualsiasi momento senza, appunto, la presenza necessaria della carta. E’ utile sia nella sua praticità poiché basta lo smartphone con codice Qr per prelevare contanti, ma lo è anche per un discorso di sicurezza poiché non vi è il rischio di clonazione della carta o di smarrimento della stessa. E non portando con sé il bancomat, non vi è nemmeno il rischio di smagnetizzazione.

Bancomat, attenti alla carta parzialmente smagnetizzata 

Carte di credito e bancomat troppo costosi, l'allarme Consumerismo No profit
Pixabay

Perché questo, in realtà, avviene o rischia di avvenire molto più spesso di quanto possiamo immaginare. Le interferenze elettromagnetiche presenti tra pc, televisore e cellulare, infatti, rischiano di minare l’integrità della carta. Ma anche tenendola solo nel portafogli, unendola a un’altra carta e creando interferenze o magari con la calamita di chiusura, può arrecare danni irreversibili.

Leggi anche: Banconote rare, questa l’hai mai vista? Vale 7.000€

A tal proposito, qualora la carta fosse davvero danneggiata, comparirebbe messaggio immediato allo sportello che vi avviserebbe: “Gentile cliente, la carta è parzialmente smagnetizzata…”. Con la possibilità, stesso via bancomat digitando le voci opportune, di richiederne subito una copia. Un messaggio da non sottovalutare qualora dovesse comparirvi. In alternativa, altrimenti, rischiereste di restare bloccati da un giorno all’altro. E del tutto all’improvviso.