Quanto incasseranno Jacobs e Tamberi per l’impresa a Tokyo?

Clamoroso colpaccio targata Italia a Tokyo 2020: Gianmarco Tamberi e Marcell Jacobs portano un doppio oro alla nazione. Ma anche un super bottino personale 

Strepitosa accelerata quest’oggi per l’Italia sul fronte medagliere. Dalla capitale giapponese arriva infatti una doppietta clamorosa: prima Gianmarco Tamberi col salto in alto, poi Marcell Jacobs che si laurea l’uomo più veloce del mondo. Salgono così a quattro le medaglie di massimo splendore per il Bel Paese a Tokyo 2020, per un quadro di 27 totali con 8 argenti e addirittura 15 bronzi.

Oro, storia e bottino per Tamberi e Jacobs

Ne basta un’ultimissima per eguagliare il risultato di Rio 2016, il che, considerando ancora una settimana di competizioni, fa sperare anche in un miglioramento rispetto ai giochi olimpici di quattro anni fa. Nel frattempo è apoteosi per i nuovi campioni italiani, in particolare per la sorpresa Jacobs la cui impresa sulle orme di Bolt sta facendo il giro del mondo. 9″80 nei 100 metri: è questo il nuovo record europeo fissato dall’italo-statunitense cresciuto a Desenzano del Garda.

Leggi anche: Truffa Green-pass, questo sms vi svuota il conto: è allarme 

Nel frattempo c’è chi si chiede anche quanto incasseranno i due atleti e tutti coloro che hanno inciso il loro nome nella storia. La risposta è la seguente: Jacobs e Tamberi, così come Vito dell’Aquila e la coppia Federica Cesarini e Valentina Rodini che anche hanno vinto l’oro, riceveranno per tale impresa 180 mila euro ciascuno. Ovvero il premio stabilito dal Coni per il gradino più alto del podio, mentre per l’argento sarà di 90 mila euro e per il bronzo di 60 mila.