Cashback, ci siamo: arrivano le conferme per i 150 euro. I dettagli

Arrivano le conferme per i partecipanti: da stamattina dall’app IO è possibile sapere se si rientra nel gruppo di chi ha ottenuto il Cashback

cashback
(pixabay)

Finalmente sembra essere arrivati ad una svolta per quel che riguarda la situazione Cashback. Infatti da qualche ora entrando nell’app IO è possibile scoprire se si rientra nella classifica dei beneficiari. Per poter sperare di avere il diritto al premio ricordiamo che servono almeno 50 transazioni in un semestre. A tutti è garantito il 10% della cifra spesa, per un massimo di 150 euro complessivi.

Dall’app IO si può leggere il messaggio “Hai diritto ad un rimborso di 150 euro” che certifica la fine dell’era del concorso speciale che il governo ha creato per stimolare l’uso dei sistemi elettronici al pagamento. Sconsigliando di fatto l’utilizzo del contante. Secondo quanto si apprende in queste ore, il numero dei beneficiari sarebbe di 6-120.348.

L’obiettivo delle 50 transazioni in sei mesi era il minimo che si potesse chiedere per arrivare all’obiettivo minimo. Per quel che riguarda invece il Super Cashback passiamo alla classifica che non resta immutata rispetto alle ultime 24 ore.

Cashback, l’aggiornamento della classifica

Foto Pixabay

Per quel che riguarda la classifica del Super Cashback la classifica è cambiata rispetto alla giornata di ieri. Quando ci sono delle fasi di stallo come quelle delle scorse ore si può pensare ad un nuovo aggiornamento in atto che potrebbe arrivare anche rapidamente. Al momento le transazioni necessarie sono 758.989.519, con un +558 rispetto alle ultime 24 ore.

Ma non si escludono infatti ulteriori cambiamenti a breve. Tutti gli utenti possono infatti controllare periodicamente tutti gli aggiornamenti direttamente dall’app IO e non perdere i dettagli. Con i cambiamenti che arrivano spesso anche più volte durante il corso della giornata.

Leggi anche: Bonus matrimonio, fino a 25.000 euro per gli sposi

Leggi anche: Stellantis sceglie Termoli per la Gigafactory di auto elettriche