Il regista nudo 2, su Netflix esce la seconda stagione della serie giapponese

La serie sul mondo del porno “Il regista nudo” ha un seguito. Le avventure di Tōru Muranishi si tingono di toni drammatici

regista nudo
(Facebook)

Le serie tv incentrate sul sesso sono davvero molte. Ma questa volta non è la vita sessuale dei protagonisti ad essere presa in esame, ma il mondo del porno. Il “regista nudo” è una serie comedy basata sulla biografia di Tōru Muranishi, uscita su Netflix nell’agosto 2019.

L’ascesa e caduta dell’imperatore del porno ricorda vagamente la storia di Larry Flynt, tradotta sul grande schermo dal famoso cineasta Milos Forman.

Ma questa volta si parla del Giappone, luogo lontano geograficamente e culturalmente. La matrice sessuale è spesso presente nei prodotti giapponesi, anche nel anime. La prima stagione de “Il regista nudo” ha avuto enorme successo di pubblico, tanto da indurre la produzione a girarne una seconda.

Ma il registro della commedia ironica viene parzialmente abbandonato in favore del crime. E’ noto che tra i produttori de “Il regista nudo 2” ci sia Jason George, produttore di “Narcos”.

Leggi anche: “We the people”, su Netflix la serie animata prodotta dagli Obama

“Il regista nudo”, la trama della serie Netflix

La narrazione prende l’avvio dalla Sapporo degli anni 80, decennio di crescita economica del paese. Tōru Muranishi è un venditore di enciclopedie, che viene a contatto casualmente con il mondo del porno, e da lì decide di dedicare la sua vita alla carriera di regista pornografico. Inizialmente il suo stile creativo lo aveva portato a prediligere il registro documentaristico. Tōru Muranishi si prefigge di contribuire all’emancipazione sessuale attraverso la creazione e la vendita dei propri prodotti. Ma il talento e gli ideali lasciano presto il passo all’avidità, molto frequente nel mondo del porno, dove il confine tra emancipazione e sfruttamento è parecchio labile. Negli anni ’90, con la crisi economica, Tōru Muranishi diventa ossessionato dai canali satellitari, cercando in tutti i modi di entrare a far parte di quel tipo di diffusione. Dopo la facile ascesa, inizia il declino per Tōru Muranishi, in contemporanea con la crisi giapponese.

Leggi anche: Netflix stringe un accordo con la produzione di Castlevania

Netflix promette che chi ha apprezzato la prima stagione non rimarrà deluso dalla seconda.