Huawei continua a lavorare in segreto agli smartphone pieghevoli

Il bando negli Stati Uniti non ferma a Huawei che, secondo alcune nuove voci di corridoio, starebbe lavorando ancora a sviluppare i propri smartphone pieghevoli.

Huawei punta tutto sugli smartphone pieghevoli ma con una novità
Youtube

Nel futuro di Huawei ci sono ancora gli smartphone pieghevoli. Il ban americano non ferma il gigante cinese che quindi prosegue la ricerca e sviluppo su questa nuova nicchia di mercato.

I nuovi rumor si riferiscono a un brevetto che la società avrebbe depositato e che riguarderebbe qualcosa di simile ai MateX e Mate X2. Dal brevetto emerge poi la particolare gestione della fotocamera che Huawei vorrebbe sperimentare e lo schermo al rovescio.

Huawei: smartphone pieghevoli con la fotocamera che sporge

Huawei punta tutto sugli smartphone pieghevoli ma con una novità
Youtube

Quando hai a disposizione uno spessore limitato, come nel caso degli smartphone pieghevoli, ogni decimo di millimetro conta. E’ per questo per esempio che nessuno fa sporgere l’ottica all’esterno del corpo dello smartphone. Il brevetto depositato da Huawei, però, mostrerebbe uno smartphone pieghevole che anziché chiudersi facendo toccare le due metà dello schermo, dovrebbe chiudersi nel verso opposto, chiudendo quindi nella parte in cui dovrebbe esserci la fotocamera.

Leggi anche: Huawei, nuovi annunci tra smartwatch, Smart TV e il P50

Fotocamera che, nelle intenzioni di Huawei, dovrebbe sporgere rispetto al corpo dello smartphone; motivo per cui l’altra metà dello smartphone avrebbe una parte concava in modo da poter garantire una chiusura perfetta.

Leggi anche: Samsung Galaxy S21 FE, spunta Exynos accanto a Snapdragon

Si tratta sicuramente di qualcosa di diverso da quello cui siamo abituati. Solitamente infatti si tende a proteggere lo schermo che è sicuramente meno resistente agli urti e ai graffi rispetto al retro dello smartphone. L’unico modo per cui questo smartphone che si piega al contrario potrebbe sopravvivere alla vita quotidiana è se, insieme a un brevetto per la tecnologia, Huawei stesse per uscire anche con un brevetto relativo allo schermo con qualcosa che possa essere un’evoluzione del famoso Gorilla Glass di Samsung.