Cartelle esattoriali, nuova decisione. Lunedì l’annuncio

E’ in arrivo una decisione importante per quanto riguarda le cartelle esattoriali con l’ultimo decreto in scadenza. Ecco cosa succederà 

Cartelle esattoriali
(Pixabay)

E’ corsa contro il tempo per quanto riguarda il Fisco e le cartelle esattoriali. Con la scadenza dell’ultimo intervento fissata per il 1 luglio, la quale senza una proroga metterebbe di nuovo in moto la macchina di riscossione, le Istituzioni si stanno muovendo in tempi da record per firmare e annunciare un nuovo prolungamento e rinviare direttamente a settembre la ripresa dei milioni di conti in sospeso per quanto riguarda l’Agenzia delle Entrate/Riscossioni.

Cartelle esattoriali, si va verso un nuovo stop

Cartelle esattoriali
Pixabay

Secondo quanto riferisce Adnkronos, proprio per non arrivare all’ultimo giorno disponibile per raggiungere un’intesa col Consiglio dei ministri, è atteso per lunedì un incontro per mettere nero su bianco. Il problema, più che trovare un’intesa sulla questione che dovrebbe giungere senza troppi passaggi, è individuare un pertugio tra i vari impegni istituzionali.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza, arriva un nuovo obbligo per i beneficiari

Leggi anche: Bollette luce e gas, come contestare gli importi eccessivi

Dal punto di vista economico, infatti, considerando un fondo Covid che presenta una cifra ancora corposa come 2 miliardi e oltre di euro, non ci sarebbero difficoltà e si confermerà lo stop fino a settembre. In questa sede – riporta l’agenzia di stampa – si andrebbero a ridefinire anche le norme relative alla proroga dei termini per quanto riguarda la ripresa delle 16 rate dei pagamenti relativi alla rottamazione.