Autovelox, c’è un record negativo che fa infuriare gli italiani

Autovelox, l’Italia mantiene un triste record che fa infuriare gli automobilisti che spesso si vedono recapitare multe davvero salatissime

Foto Pixabay

L’Italia detiene un record che fa arrabbiare, e di parecchio i cittadini. Soprattutto i milioni di automobilisti e possessori di moto e veicoli di ogni tipo che possono circolare su strada. Parliamo del numero di autovelox, che sparsi su tutto il territorio minacciano i viaggi, soprattutto dei luoghi poco conosciuti che si frequentano per la prima volta. Con l’arrivo di multe salate e decurtazioni di punti dalla patente.

Dopo i periodi di lockdown e limitazioni alla circolazione, che hanno mostrato una drastica circolazione veicolare, in queste settimane le nostre strade sono tornate trafficate e caotiche. Ripresa anche l’attività di controllo della velocità, soprattutto sulle strade ad alto rischio da parte delle forze dell’ordine.

Leggi anche: Tasse e bonus, ecco come abbassare legalmente il proprio ISEE

Che hanno utilizzato gli strumenti dei rilevatori della velocità per elevare salatissime contravvenzioni per i trasgressori. Il numero di autovelox sulle nostre strade supera quello di tutti gli altri paesi europei.

Autovelox, per l’Italia un triste record

Record autovelox
pixabay

In Italia sono presenti da Nord a Sud ben 8.073 autovelox. Gli strumenti di rilevazione massima della velocità superano di gran lunga il numero rispetto agli altri pesi d’Europa. Basti pensare che parliamo del doppio della presenza rispetto al Regno Unito (4.014). Con il numero che scende sensibilmente per quelli della Germania (3.813) e quelli della Francia (2.406).

Il fanalino di coda di questa speciale classifica è la Slovacchia che per la felicità degli automobilisti presenta solo 13 dispositivi di rilevazione della velocità in tutto il paese. Nella speciale classifica che prevede anche multe salate, troviamo la Norvegia al primo posto con sanzioni che possono arrivare anche a 700 euro.

Leggi anche: Diminuiscono gli investimenti green nel mondo, ma di tempo per salvare il pianeta ne resta sempre meno

Il paese che invece garantisce multe meno pesanti rispetto agli altri è la Repubblica Ceca con solo 19 euro di sanzione per chi supera il limite consentito dei 130 Km/h. Una classifica importante da conoscere soprattutto in vista delle prossime mete estive. Soprattutto per chi ama viaggiare in auto o in moto.