Riapertura palestre, ecco data e nuove regole da seguire

Riapertura palestre, ecco quando e come riapriranno le sale dopo un lunghissimo stop. Ci saranno varie regole da seguire severamente 

Riapertura palestre
Foto Pixabay

Mentre l’Italia è pronta a tingersi quasi tutta di giallo, si avvicina la data per la riapertura delle palestre. Un evento attesissimo dagli italiani, sia per il lunghissimo stop che per la prova costume comunque in arrivo malgrado il Covid-19. Dopo mesi e mesi di assenza dalle sali attrezzi, considerando la chiusura dello scorso ottobre e al massimo all’attività all’aperto lì dove possibile, ora sono tutti pronti a tornare su cyclette e tapirulan.

Leggi anche: Coprifuoco, c’è una data per l’abolizione: la speranza dei commercianti

Riapertura palestra, ecco le linee guida da seguire 

Palestra contratti
/

Il giorno tanto atteso, sempre in riferimento a quelle regioni dove la curva epidemiologica sarà sotto controllo, sarà il prossimo 1 giugno. Il via libera è arrivato dal comitato tecnico scientifico del governo, il quale ha dato l’ok per il protocollo sullo sport per le nuove regole da seguire sia nelle sale d’allenamento che nelle piscine che riapriranno in questo caso già il prossimo 15 maggio.

La mascherina, ovviamente, sarà obbligatoria indipendentemente dalla distanza e da tutte le attenzioni del caso. Bisognerà indossarla sempre. Detto ciò, sarà comunque d’obbligo una distanza di almeno due metri da chiunque altro e si dovrà giungere in palestra già vestiti adeguatamente per svolgere l’attività.

Quindi, quanto meno inizialmente, sarà vietato l’uso dello spogliatoio per evitare assembramenti o contatti ravvicinati e pericolosi. Si consiglia inoltre di usare il proprio tappetino per allenarsi e di sanificare gli attrezzi prima di ogni esercizio. I proprietari delle strutture dovranno tenere nomi, date e contatti delle persone presentatesi per almeno 14 giorni. Sarà necessario per una rapida ricostruzione della catena di contagio in caso di brutte notizie da parte di un tesserato.