Cristina Parodi, che lavoro fa oggi? Stipendio e guadagni

Cristina Parodi è una giornalista di grande successo. Vi siete mai chiesti che lavoro fa oggi quanto guadagna? Scopriamolo insieme.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cristina Parodi (@criparodi1)

La carriera televisiva di Cristina Parodi è iniziata negli anni ottanta con Telepiccolo e  Telereporter. A seguire, nel 1988, arriva l’esperienza a Odeon tv. A cambiare la vita della giornalista, nel 1990, il passaggio a Mediaset dove conduce un programma dedicato allo sport più amato dagli italiani con Maurizio Mosca ovvero Calciomania.

Diventa volto familiare quando arriva alla conduzione del Tg5 serale. La popolarità cresce ulteriormente con il programma di approfondimento Verissimo. Format leggermente diverso dalla trasmissione guidata oggi da Silvia Toffanin. Ha avuto anche la possibilità di guidare, insieme con la sorella Benedetta, Domenica In senza riscuotere il successo di pubblico che probabilmente meritavano.

Leggi anche: Elettra Lamborghini, che lavoro faceva prima del successo?

Cosa fa oggi Cristina Parodi e quanto guadagna?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cristina Parodi (@criparodi1)

Le ultime due esperienze televisive di Cristina Parodi risalgono a qualche anno fa. Come detto in precedenza, nel 2017 ha condotto Domenica In. Nella stagione successiva è riconfermata con ‘La prima volta’ nel palinsesto pomeridiano domenicale del primo canale della televisione di stato.

Il suo cachet, per quanto concerne Domenica In, era di ben 100mila euro. Una cifra giustificata dalla sua grande popolarità, oltre che dalle sue qualità professionali, e dall’importanza della trasmissione stessa. Somma che deve essere moltiplicata per il numero delle puntate andate in onda.

Leggi anche: Dove vive Tommaso Zorzi? Un loft davvero sorprendente

Ricordiamo che la giornalista è sposata con Giorgio Gori, sindaco di Bergamo. Durante l’emergenza Covid sono stati spesso ospiti di trasmissioni televisive per portare il loro racconto della terribile situazione che stava vivendo la città lombarda e i suoi cittadini.