WhatsApp sul regalo vinto, è una bufala: attenzione, carte di credito a rischio

Whatsapp sul regalo, la vincita è una bufala: massima attenzione su un messaggino che arriva sul cellulare e che invita a cliccare su un link

Truffa messaggi
App cellulare (Foto Pixabay)

Ancora una truffa online portata avanti da esperti informatici che spesso approfittano di utenti inesperti. Che possono cadere ingenuamente nella rete delle bufale che girano in rete. In questi giorni ne sta circolando una che all’apparenza sembrerebbe anche abbastanza credibile. E che riguarda la catena dei supermercati Esselunga. Lo strumento che si mette in atto resta sempre lo stesso. Ed è quello del phishing, che questa volta ruota attorno alla popolarità della catena di supermercati.

Attraverso la App di messaggistica istantanea si fa girare questo messaggio che induce i destinatari spesso a cadere nell’inganno. Arrivando a poter mettere a rischio anche i conti correnti dei vari utenti. Con la promessa di regalare un buono spesa di cento euro, si portano via spesso anche somme importanti.

Leggi anche: Ritirato lotto di questo salume: trovate tracce di Salmonella

La polizia postale e tutti gli operatori si raccomandano di non prendere mai in considerazione messaggi o mai che chiedono di inserire i propri dati personali. Perché quasi sempre di tratta di truffe. Ma cerchiamo di capire come funziona quella della truffa del messaggio Esselunga.

WhatsApp sul regalo vinto: attenzione alla bufala

Truffa messaggio
Utente legge un messaggio (Foto Pixabay)

WhatsApp sul regalo vinto: è una bufala. La truffa comincia con un messaggio che ci arriva sul cellulare da un contatto sconosciuto. Nel testo si racconta di un buono di cento euro vinto da poter spendere con Esselunga. Ma prima di riscuotere il buono bisogna compiere una serie di azioni. La prima è quella di cliccare su un link che non ha nulla a che vedere con la famosa catena di supermercati.

Si viene dirottati su una pagina dove si chiede ancora di inserire i propri dati per completare la vincita del buono da 100 euro. Parliamo di dati sensibili come codici personali o pin di carte di credito o conti correnti bancari o postali. “Partecipa all’estrazione fortunata, avrai la possibilità di vincere 700 regali gratuiti. Hai tre tentativi, buona fortuna“. Sul sito dove si viene dirottati si può leggere anche questo messaggio.

Leggi anche: Truffa corriere, attenzione se dovesse arrivarvi quest’email 

Ma essere arrivati già a quel punto è molto grave. Infatti si rischia davvero di aver preso per buona quella truffa arrivando ad inserire i dati personali. Ed è li che tanti utenti hanno commesso errori fatali. Con conti svuotati e carte utilizzate per acquisti online.