E’ confermato: queste cartelle esattoriali saranno cancellate

Cartelle esattoriali, arriva un importante annuncio in Italia a proposito della cancellazione attraverso il Decreto Sostegno. La conferma arriva dal Ministero dell’Economia. 

Cartelle esattoriali
(Pixabay)

Cancellare tutte le cartelle esattoriali fino a 5 mila euro relative agli anni 2005-2015: arriva un’importante conferma per quanto riguarda l’intervento fiscale attraverso il nuovo Decreto Sostegno. A confermarlo è Claudio Durigon, sottosegretario dell’Economia, intervenuto ai microfoni di 24 Mattino su Radio 24. Come evidenziato dal referente politico, l’intento del governo è quanto filtra in questi giorni: “Inoltre si può avere anche un’altra visione parlamentare che porterebbe ad aumentare anche il tetto massimo”, aggiunge con ottimismo.

Leggi anche: Cartelle esattoriali, rimborso in arrivo per questi casi

Cartelle esattoriali fino a 5 mila euro verso la cancellazione 

Cartelle esattoriali
Pixabay

Si tratterebbe di una misura indirizzata a milioni di italiani nella stretta del fisco ormai da anni, ma proiettata anche alla stessa Agenzia delle Entrate sommersa nel frattempo in un oceano di fascicoli. “Ci sono 137 milioni di cartelle giacenti negli archivi: cancellarle aiuterebbe l’ente ad alleggerirsi e a dedicarsi alle altre situazioni invece esigibili”, ha evidenziato Durigon.

Leggi anche: Il Fisco batte cassa: questi bonus andranno restituiti

A quel punto partirebbe dunque il saldo e stralcio per le cartelle fino a 5 mila euro. Il che significherebbe il pagamento appena dell’importo, anche attraverso una rateizzazione, ma senza interessi e multe annesse. Il maxi condono per la pace fiscale riguarderebbe multe, bollo auto non pagati, Imu, Tari e ogni altra tassa il cui pagamento non è avvenuto. Scatterà invece la rottamazione quater per gli importi superiori a quanto indicato.