Tra le ultime indiscrezioni di questi giorni sul governo Draghi, spunta la possibilità di una nuova rottamazione per le cartelle esattoriali.

Cartelle esattoriali
Pixabay

Il governo Draghi, dal punto di vista fiscale, non dovrà affrontare solo il discorso bonus covid e tasse. Dalle ultime indiscrezioni, infatti, sembra che si stia pensando a una nuova rottamazione delle cartelle esattoriali non corrisposte.

Da marzo, salvo ulteriori proroghe, scade il blocco della riscossione Equitalia. Per allora inizierà l’invio di circa 50 milioni di notifiche tra avvisi di accertamento e pignoramenti.

Leggi anche: Equitalia, archiviate cartelle esattoriali per alcuni contribuenti

Cartelle esattoriali, le proposte del viceministro Laura Castelli

Cartelle esattoriali
Pixabay

Secondo quanto riportato da investireoggi.it, il viceministro all’Economia Laura Castelli suggerisce da molto tempo di intervenire su tre fronti. Per prima cosa, bisognerebbe cancellare i ruoli inesigibili perché ormai prescritti. Poi si dovrebbero prevedere delle agevolazioni straordinarie per i nuovi debiti fiscali a partire dal 2021, con un piano di sconti su interessi e sanzioni. Infine, sarebbe necessario garantire una rottamazione quater per cartelle inerenti debiti esigibili (2016/2019).

Leggi anche: Tasse, appello al governo: stop cartelle esattoriali per le Partite Iva

Quali contribuenti avranno le multe azzerate

A causa dell’emergenza sanitaria da Covid, l’esecutivo ha deciso di adottare una serie di restrizioni al fine di contrastare la diffusione del virus. Questi provvedimenti hanno avuto un grande impatto dal punto di vista sociale, ma soprattutto economico. Molte famiglie italiane, infatti, sono state costrette a chiudere o sospendere momentaneamente la propria attività. Inutile parlare delle conseguenti ripercussioni che la situazione ha registrato per quanto concerne l’aspetto economico.

Così molte persone si sono trovate in difficoltà di fronte al pagamento delle spese. Quanti avevano debiti già pregressi, hanno visto peggiorare ulteriormente la propria condizione economica. Tra gli obblighi da corrispondere ci sono le cartelle esattoriali, passate sotto il controllo di un’apposita sezione dell’Agenzia delle Entrate.

Continua a leggere: Equitalia, cartelle esattoriali e multe azzerate per alcuni contribuenti