Un consumatore ha segnalato con una lettera a Findus un problema di sicurezza alimentare: un corpo estraneo, un pezzo di plastica blu, in una confezione di merluzzo gratinato.

La sicurezza alimentare per i prodotti confezionati deve rispettare sempre standard altissimi per evitare che corpi estranei, che possono risultare anche pericolosi per la salute, finiscano nelle confezioni. A questa segnalazione specifica Findus ha risposto con una comunicazione ufficiale.

Leggi anche: Etichette alimentari, il manifesto di Altroconsumo

Sicurezza alimentare: la risposta di Findus

Sicurezza alimentare: consumatore trova corpo estraneo in Gratinati Findus
(fonte: Pixabay)

A seguito della segnalazione del consumatore, che ha allegato al messaggio anche la foto in cui era evidente il numero di lotto di produzione, Findus ha risposto spiegando che sono stati effettuati controlli sul lotto interessato ma che non sono state rilevate anomalie o deviazioni nel processo produttivo. Ha inoltre chiarito che non è stato possibile effettuare controlli specifici perché l’oggetto non è stato fornito.

Nella medesima comunicazione possiamo trovare uno spaccato dei sistemi di controllo che Findus adopera nelle proprie linee di produzione sottolineando la centralità del ruolo della formazione del personale, non solo nelle procedure specifiche ma anche per ciò che riguarda l’igiene e la corretta gestione degli impianti.

Sempre nella nota rilasciata da Findus viene evidenziato come anche le materie prime siano trattate secondo parametri stringenti di qualità e igiene, con controlli periodici proprio dei fornitori.

Quello del corpo estraneo nei Gratinati Findus non è certo l’unico caso e Findus non è l’unica azienda incappata in questi imprevisti di produzione. Sono stati trovati per esempio, negli anni, insetti congelati insieme agli spinaci, ma anche parti di macchinario nei bastoncini di pesce, api nel miele, grilli nei sottolio, e mosche nelle tavolette di cioccolata.

Leggi anche: Sicurezza Alimentare, sequestrato lotto di uova contraffatte

La sicurezza alimentare passa sicuramente per una buona prassi in fase di produzione ma anche nella continua attenzione da parte del consumatore.