Spazio, diverse sonde nel 2021 dovrebbe atterrare su Marte. Ci apprestiamo a vivere uno degli anni più interessanti per quanto riguarda la ricerca spaziale.

Si chiama Perseverance e nella data del 18 Febbraio si attende il suo sbarco su Marte. Si tratta di un Roover progettato dalla Nasa e il suo atterraggio, è unanimemente considerato come uno degli eventi più importanti che caratterizzerà il 2021 appena iniziato.

E non si tratta della sola iniziativa spaziale di una certa rilevanza che raggiungerà il suo termine quest’anno. Marte è un pianeta che si trova a circa 254 milioni di distanza dal nostro, anche se a causa dei continui movimenti orbitali, ci sono dei periodi in cui si avvicina molto alla Terra. In questo momento ad esempio, il nostro pianeta si trova a 140 milioni di chilometri di distanza.

Leggi anche: Intelligenza Artificiale e serre verticali, l’innovativo progetto di Plenty

Spazio, anche la Cina ha inviato una sonda su Marte

Pixabay

La prima sonda che è riuscita a raggiungerlo è stata inviata dagli Emirati Arabi Uniti e si chiama Hope che, una volta atterrato, diventerà un satellite artificiale impiantato stabilmente sul pianeta rosso.

Anche la Cina vedrà quest’anno completare una sua missione spaziale con l’arrivo su Marte di una sonda e di un rover che si occuperà di esplorare il suolo. Fino a questo momento però, soltanto gli Stati Uniti sono riusciti a far sbarcare dei rover sulla superficie marziana, superando quella che forse era la criticità più grande, ovvero l’atterraggio mediante una procedura automatica di un robot così pesante e ingombrante. 

Leggi anche: L’Intelligenza Artificiale è sessista? Lo rivela uno studio internazionale

Resta però il fatto che il pieno successo della missione cinese permetterebbe al governo di Pechino di potersi vedere certificare un ulteriore salto di qualità nella ricerca spaziale.