Pixabay

In Inghilterra un’infermiera è stata accusata di aver ucciso 10 bambini. I fatti risalgono al 2015 e la donna era già stata incriminata nel 2018.

Nel 2015, l’ospedale Countess of Chester nel Cheshire registrò un improvviso aumento della mortalità infantile del 10 per cento.

Un incremento insolito e inquietante ma nonostante questo, per anni è sembrata una mera fatalità. Adesso invece, una persona è stata fermata dalla polizia e le accuse nei suoi confronti sono semplicemente agghiaccianti. 

Leggi anche: Coronavirus, il governo dichiara la Calabria zona rossa

Chi è Lucy Letby, accusata di aver ucciso dieci minori

Pixabay

Lucy Letby è un’infermiera inglese di 30 anni ed è accusato di aver commesso dieci omicidi. Le vittime sono tutte minori che secondo le forze dell’ordine londinese sono state uccise tra Giugno 2015 e Luglio 2016.

Per il momento però, non sono state rese pubbliche quali siano le prove in mano agli inquirenti che hanno portato a questo arresto. Nel 2018 però la donna era stata incriminata per gli stessi delitti ma era stata rilasciata qualche giorno dopo su cauzione. E adesso è scattato un nuovo arresto nei suoi confronti.

La Letby è originaria di una cittadina di nome Hereford e si è laureata in Infermieristica dell’Università di Chester nel 2011. Poco tempo dopo ha iniziato a lavorare presso il Liverpool Women’s Hospital fino a decidere qualche anno dopo di passare al Countess of Chester Hospital.

Leggi anche: Milano, imprenditore accusato di aver drogato e violentato 18enne