Pixabay

Contributi a fondo perduto, arrivano nuovi aiuti economici per le imprese. Lo ha ufficializzato il governo nella giornata di ieri. 

Il governo erogherà degli aiuti economici in favore di tutte le aziende che saranno danneggiate dalla nuova ordinanza firmata nella giornata di ieri. L’emergenza sanitaria incombe sul nostro paese, e questo ha spinto l’esecutivo a varare un Dpcm con delle nuove misure restrittive.

Le aziende però, come spiegato ieri dal premier Conte, non saranno lasciate sole in questo difficile momento. E a fornire maggiori dettagli a riguardo, è stato il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, che ha in primo luogo spiegato che le realtà imprenditoriali che avranno diritto a ricevere gli aiuti economici si aggirano intorno alle 350 mila unità. 

Leggi anche: Europa, metà delle imprese rischiano il fallimento

Contributi a fondo perdute, le dichiarazioni del Ministro Gualtieri

Pixabay

Per quanto invece riguardo i tempi necessari all’erogazione di questi aiuti, Gualtieri ha dichiarato che “pensiamo che l’agenzia delle Entrate possa erogare questi contributi già entro metà novembre, forse persino entro l’11 novembre, perché ci sarà lo stesso meccanismo già autorizzato per il vecchio fondo perduto. Quindi tutti quelli che hanno già fatto domanda per questi contributi lo riceveranno in automatico”.  

Il contributo a fondo perduto verrà dunque riconosciuto in automatico a tutte le imprese che ne hanno usfruito fino ad adesso.

La novità però è che quelle aziende che disponevano di un fatturato superiore ai 5 milioni e che erano state dunque escluse dai precedenti aiuti economici, questa volta rientreranno nella platea di beneficiari. Dato però che dovranno presentare un’apposita di domanda, per loro i tempi slitteranno, anche se Gualtieri si è dichiarato fiducioso del fatto che potranno ricevere la somma spettante entro la fine dell’anno.

Leggi anche: Coronavirus, Ue: Bce pronta a stanziare nuovi aiuti economici