Milano, crollano cantine palazzo in via Santa Sofia. Sul posto sono immediatamente intervenuti i Vigili del Fuoco e le forze dell’ordine. 

A Milano, in via Santa Sofia che si trova vicino al cantiere della linea 4 della metropolitana, sono crollate le cantine di un palazzo. Circa ottanta persone sono state spinte ad evacuare la zona per motivi precauzionali. 

Milano, crollano cantine palazzo in via Santa Sofia: 80 persone evacuate

Da una prima ricostruzione, sembra che il cedimento si sia verificato in uno dei sotterranei di un palazzo adiacente, che è collassato per un’altezza di circa un metro e mezzo e quindi metri di spazio. Sul posto si sono recati immediatamente dopo l’incidente i vigili del fuoco e le forze dell’ordine per ulteriori accertamenti. Molte persone che sono state costretto a lasciare il quartiere, sono state trasferite in un albergo. 

Leggi anche: Coronavirus, manifestazione negazionisti: l’avvertimento di Gabrielli

Coronavirus, Crisanti: “Bisogna limitare gli spostamenti tra le regioni”

Andrea Crisanti, epidemiologo e direttore del Laboratorio di Virologia e microbiologia presso l’Università di Padova, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla difficile situazione che stiamo vivendo. Se durante l’estate infatti la pandemia sembra essersi affievolita, nelle ultime settimane il rapido incremento dei casi che si è verificato in tutta Europa, ha riportato altissima la tensione, considerato che anche che paesi come la Francia, stanno scontando a tutti gli effetti una seconda ondata epidemiologica.

E secondo Crisanti, è arrivato il momento per il nostro paese di iniziare a limitare gli spostamenti tra regioni, soprattutto tra quello che registrano al momento il più alto numero di contagi. 

Leggi anche: Coronavirus, Ciocca: “In Europa ci sono più casi perchè noi siamo più puliti”