Il premier Giuseppe Conte ha annunciato ufficialmente che Quota 100 non sarà rinnovata. Immediata l’ira di Salvini che promette che la Lega darà battaglia sul tema. 

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conto ha annunciato che Quota 100 non sarà rinnovata, confermando alcune indiscrezioni che erano circolate negli ultimi giorni. Diventa dunque ufficiale che l’anticipo pensionistico per coloro che possiedono almeno 62 anni di età e 38 anni di contributi maturati cesserà alla fine della sua sperimentazione triennale. Una decisione che sconfessa quella che era stata una delle misure simbolo del governo gialloverde.

L’esecutivo e sindacati si stanno ormai confrontando da settimane, per cercare di trovare una soluzione alternativa a questo provvedimento, per non ritornare a una situazione simile a quella create dalla Legge Fornero. 

Leggi anche: Aumento Pensioni Invalidità: resta poco tempo per presentare domanda

La Lega protesta contro la decisione di Conte, Salvini: “Non glielo permetteremo”

Intanto la Lega, appresa la notizia, ha promesso che farà di tutto per evitare la cancellazione di Quota 100. Matteo Salvini ha infatti commentato l’annuncio di Conte dichiarando che “Vogliono tornare alla Legge Fornero!?!?! La Lega non glielo permetterà, promesso. Non si scherza con i sacrifici di milioni di lavoratrici e lavoratori italiani”. Dello stesso avviso il governatore del Veneto Luca Zaia che si è detto indignato per il comportamento dei 5 Stelle che, dopo aver varato un provvedimento così importante nella scorsa legislatura, si tirano adesso indietro senza nessuna reale motivazione politica. Una contraddizione che Zaia ha definito “la sublimazione politica dell’incoerenza”.

Positivo invece il parere espresso da Matteo Renzi, leader di Italia Viva. L’ex premier ha infatti scritto un post sui social affermando che “L’abolizione di quota 100 è una svolta importante. Dopo aver cambiato linea in Europa, torniamo alla serietà sulle pensioni rimediando ancora ai danni del governo populista. Prossimo obiettivo: il Mes”.

Leggi anche: Pensioni 2021, quali sono i requisiti per presentare domanda