Stufa a pellet: è obbligatorio anche questo quando si installa

Se si decide di acquistare una stufa a pellet, bisogna sapere cosa sarà necessariamente obbligatorio per l’installazione

Installazione stufa a pellet
Stufa a pellet (Foto Adobe)

Sempre più italiani scelgono le stufe a pellet come metodo di riscaldamento all’interno della propria abitazione. La caratteristica principale che fanno sì che siano acquistate, indubbiamente la loro convenienza in fatto di risparmio. Inoltre, fattore da non sottovalutare il loro essere alimentate da un combustibile ecologico, il pellet che si ottiene dagli scarti della lavorazione del legno (ad esempio trucioli o segatura).

Sono quindi un’alternativa ecologica, conveniente e la loro installazione è molto semplice ma, serve seguire determinate regole. Innanzitutto deve essere certificata, sinonimo ovviamente anche di qualità. Da questo si capisce che non può essere frutto di un fai da te, ma deve essere un tecnico specializzato ad effettuarla.

Cosa è obbligatorio quando si installa una stufa a pellet

Stufa a pellet
Installazione stufa a pellet (Foto Adobe)

Come detto sarà obbligatorio che l’installazione della stufa a pellet sia effettuata da un tecnico in quanto ci si dovrà attenere a delle specifiche normative in vigore per quanto riguarda gli scarichi, la sicurezza e le distanze da mantenere da muri e mobili. Tra le principali regole da seguire obbligatoriamente la presenza di una canna fumaria o di n camino. Dal 2012 infatti è inderogabile dover scaricare i fumi sul tetto. In generale la norma che regola l’installazione delle stufe è la UNI 10683, se non ci si attiene a questa si può incombere in salate multe.

Leggi anche: Digitale terrestre, chi ha i canali Rai oscurati deve pagare il canone?

Quindi è obbligatorio avere una canna fumaria che nel caso in cui sia assente potrà essere sostituita con l’installazione di un tubo di uscita fumi. Necessaria anche la presenza di una presa d’aria. Altre caratteristiche necessarie per l’installazione saranno che dovrà essere necessariamente posizionata su un pavimento ignifugo, la stanza nella quale si posiziona dovrà essere più grande di 6 metri quadrati e la vicinanza ad una presa elettrica (in quanto le stufe a pellet funzionano solamente ad elettricità).

Leggi anche: Beffa bonus 150 euro: chi verrà escluso dal nuovo aiuto

Infine ma non per importanza, si dovranno mantenere determinate distanze da ciò che circonda l’apparecchio, nello specifico 5 cm dal muro, 25 cm dagli oggetti intorno alla stufa a pellet e 40 cm di spazio sulla parte superiore. Queste sono regole che faranno sì di poter installare una stufa a pellet in modo sicuro e non solo agli occhi della legge, ma anche per evitare spiacevoli inconvenienti all’interno della propria casa.