Come procedere per effettuare il rinnovo della patente

Ogni tot di anni, gli automobilisti devono procedere al rinnovo della patente di guida. Con la redazione di consumatore abbiamo preparato una guida che spiega come bisogna procedere per rinnovare la patente

proroga scadenza patente

Qualsiasi automobilista deve procedere al rinnovo della patente per accertare che, nonostante l’avanzamento dell’età, esso sia in grado di continuare a guidare. Nonostante si tratta di un iter molto diffuso, c’è molta confusione sui documenti da possedere e dove recarsi per poter rinnovare la patente di guida.

Consumatore.com ha preparato una guida adatta al caso: vediamo passo dopo passo come procedere per essere sicuri di aver portato a termine tutti gli adempimenti necessari per il rinnovo della patente.

Con che frequenza va fatto il rinnovo della patente?

proroga scadenza patente
Patente di guida

Come abbiamo appena accennato, la patente va rinnovata con una frequenza precisa in base all’età dell’automobilista. Nello specifico:

  • Fino ai 50 anni la patente andrà rinnovata ogni 10 anni;
  • Dai 50 ai 70 anni si dovrà procedere al rinnovo ogni 5 anni;
  • Dai 70 agli 80 ogni 3 anni;
  • Superati gli 80 anni il rinnovo della patente andrà effettuato ogni 2 anni.

Leggi anche: Digitale terrestre, scadenza in arrivo: molti rischiano l’esclusione

La frequenza aumenta con il passare degli anni per il semplice motivo che con l’avanzare dell’età diminuiscono le capacità psicofisiche: non si è più abili come prima nella guida. La procedura va portata a termine prima della scadenza della patente di guida.

I passaggi necessari per il rinnovo della patente

Per rinnovare la patente di guida dovrai effettuare i seguenti passaggi burocratici:

  1. Effettuare due versamenti bancari: il primo di 10,20 euro sul conto corrente n° 9001 intestato al Ministero dei Trasporti, l’altro di 16 euro sul conto corrente n° 4028 come imposta di bollo.
  2. Effettuare una visita medica ed ottenere il certificato che attesta i requisiti psicofisici essenziali per poter rinnovare la patente. La visita può essere fatta nel posto in cui rinnoverai la patente: il consiglio è prenotare la visita medica in largo anticipo.
  3. Consegna il certificato rilasciato dal medico, la ricevuta dei versamenti e i documenti necessari – che indicheremo di seguito – all’ufficio pratiche auto presso cui ti recherai.
  4. Aspetta che la patente di guida ti venga consegnata direttamente a casa via posta: dovrai pagare 6,90 euro alla consegna direttamente al postino.

Documenti necessari per il rinnovo della patente

Oltre ai documenti, ai versamenti ed al certificato medico dovrai avere con te la seguente documentazione per poter rinnovare la patente:

  • patente di guida scaduta o in scadenza;
  • tessera sanitaria;
  • carta d’identità o passaporto;
  • ricevuta dei due versamenti;
  • certificazioni per eventuali patologie e occhiali da vista;
  • due fototessere recenti.

Leggi anche: Bolletta elettrica: i tre elettrodomestici che consumano di più

Dove recarsi per rinnovare la patente di guida

Capire dove dover andare per poter rinnovare la patente è fondamentale per chiudere la pratica. Una volta ottenuti i documenti necessari, sarà necessario recarsi presso una di queste sedi:

  • Motorizzazione;
  • ASL Regionale;
  • Automobil Club d’Italia locale;
  • Scuola Guida;
  • Direzione Sanità di RFI (Rete Ferroviaria Italiana).

Le uniche differenze sostanziali nel recarsi in un ufficio pubblico o meno sono il tempo ed il denaro che si spende per rinnovare la patente di guida. Nelle sedi come l’ASL o la motorizzazione i tempi saranno più lunghi ma avranno un costo più accessibile (circa 60 euro). Presso la scuola guida, invece, i temi saranno sicuramente più corti ma la pratica avrà un costo superiore (sopra i 100 euro).