Canone Rai, senza l’antenna si deve pagare lo stesso?

Il rapporto degli italiani con il canone Rai è sicuramente complesso e molto spesso, a causa di un fraintendimento, molti cercano di trovare il modo di non pagarlo: vediamo quindi quali sono le reali esenzioni e se tra queste rientra il non possesso dell’antenna

Canone Rai
Canone Rai (foto Adobe)

Mentre il canone torna argomento di conversazione con le elezioni che arrivano e con la riforma di questo tributo che è ancora appesa a un filo, molti cittadini continuano a non avere bene chiare le idee riguardo le possibili esenzioni.

Perché, se è vero che dalle tasse non si può sfuggire, è anche vero che esistono situazioni in cui lo Stato garantisce riduzioni nell’esborso o l’esenzione totale dal pagamento. Anche per il canone Rai esistono alcune situazioni in cui il pagamento non è dovuto. Vediamo se tra queste possibili esenzioni rientra il non possesso dell’antenna.

Canone RAI, la tecnologia produce esenzione?

canone rai quando non si paga
Canone Rai (foto Pexels)

Per rispondere a questa domanda che molto spesso ormai tanti si pongono a causa dell’evoluzione tecnologica che sta eliminando le vecchie antenne da tanti tetti e balconi, occorre fare riferimento semplicemente a quella che è la normativa attualmente vigente e che è reperibile sul sito di Agenzia delle Entrate.

Leggi anche: Canone Rai, l’importo cambia dopo le elezioni? Dipende dal risultato

Tra le possibilità di esenzione rientra il caso di specie dei nuclei familiari che non posseggono apparecchi atti alla ricezione dei segnali radiotelevisivi. Per apparecchi adatti alla ricezione si intende ovviamente la televisione. Ma nel caso in cui siate dotati di Smart TV e guardiate i programmi utilizzando internet questo non vi esonera dal pagamento del canone Rai.

Perché, anche se passate attraverso internet o il satellite, usufruite della visione di trasmissioni che utilizzano l’infrastruttura che viene proprio mantenuta in salute, anche se in alcune zone del Paese a causa della rivoluzione del digitale terrestre non si direbbe, grazie al denaro che viene raccolto da questo tributo.

Leggi anche: Canone Rai, rischia qualcosa chi non l’ha pagato in passato?

L’interpretazione della norma al momento non contempla l’utilizzo dei computer se questi apparecchi non sono dotati o non vengono dotati di sistema di ricezione dei segnali radiotelevisivi. Si può, per ora almeno, rimanere esentati dal pagamento del canone quindi solo se non si possiede una TV e si utilizza per la visione dei programmi televisivi un computer che passa solo ed esclusivamente attraverso la connessione internet.