Digitale terrestre, nuovi canali in HD: di quali si tratta

Il digitale terrestre prosegue con i cambiamenti anche se il primo grande passo verso il futuro si è ufficialmente concluso. Ecco i nuovi canali in alta definizione

digitale terrestre
Digitale terrestre (foto Adobe)

Abbiamo già avuto dal MISe la conferma che a fine giugno si è concluso il processo di refarming delle frequenze ma ora, da qui fino alla fine dell’anno, le varie emittenti si preparano all’HD e a ciò che accadrà a gennaio.

Perchè, ed è bene ricordarlo, il nostro passaggio alla nuova TV digitale non si è effettivamente concluso il 28 giugno scorso ma tutti i piccoli problemi e i disservizi troveranno una motivazione in quello che accadrà a partire da gennaio prossimo quando tutta Europa passerà al DVB-T2, il digitale di nuova generazione.

Digitale terrestre, ancora cambiamento: come trovare i nuovi canali in HD

Digitale terrestre
Digitale terrestre (foto Pexels)

Prima di andare a guardare nel dettaglio quelli che sono i nuovi cambiamenti dei vari canali nei MUX locali e nazionali, vale la pena ricordare che per poter avere i nuovi canali o i canali che sono passati all’alta definizione è necessario effettuare una risintonizzazione del decoder o della smart TV e potete decidere se effettuarne una automatica, ottima se avete anche qualche problema di ricezione diffuso, o manuale se volete solo aggiornare la ricezione di alcuni MUX o di alcuni canali.

Leggi anche: Digitale terrestre, come impostare la tua numerazione personalizzata

Cominciamo con i MUX locali e in particolare con i canali trasmessi nella regione Piemonte. Il canale 13, occupato da Rete 7, trasmette in alta definizione dal MUX Locale 1. Passando alle emittenti nazionali abbiamo cambiamenti importanti con un nuovo canale che trasmette al numero 150 della numerazione e un altro che trasmette dal canale 234.

Leggi anche: Digitale terrestre, sintonizzazione manuale o automatica: qual è la migliore?

Nello specifico sono apparsi, uno in MPEG4 e l’altro in alta definizione, i canali Italia 150 e Cusano News 7. Il primo è presente sul MUX Persidera mentre l’altro si trova come aggiunta al MUX DFree. Sul digitale terrestre e sempre sul MUX DFree si trova già un canale di UniCusano ma si trova al numero 264 della numerazione nazionale. Questi passaggi all’alta definizione sono fondamentali e le operazioni devono concludersi entro gennaio 2023, quando si attiverà il nuovo DVB-T2.