Digitale terrestre, pioggia di segnalazioni: blackout per questi canali

Mentre arriviamo alle battute finali della prima fase dell’attivazione del nuovo standard di trasmissione per il digitale terrestre, ci sono moltissimi utenti che continuano a lamentare blackout totale su diversi canali. Che cosa succede? Che cosa potete fare se vi trovate in questa situazione?

risintonizzare canali
Problemi del digitale terrestre, cosa fare (foto Adobe)

Torniamo a parlare di canali che fanno i capricci. Arrivano molte segnalazioni riguardo canali che non si vedono e programmi completamente spariti. I problemi sono ancora legati alle ultime battute della procedura di refarming e quindi dovrebbero essere di natura assolutamente transitoria. Anche se in alcune aree del nostro Paese i disservizi vanno avanti ormai da talmente tanto tempo che alcune associazioni dei consumatori chiedono addirittura la sospensione dell’obbligo del pagamento del canone.

C’è infatti da segnalare che nonostante la situazione si sia normalizzata in quasi tutte le regioni, sussistono aree in cui a quanto pare il cambiamento di posizione dei ripetitori e in generale le operazioni di switch off e riorganizzazione delle frequenze hanno portato disservizi che non possono essere risolti con una semplice risintonizzazione automatica.

Caos digitale terrestre, ecco dove è sparita la TV

canali non si vedono
Problemi del digitale terrestre, cosa fare (foto Adobe)

Ci sono almeno due zone del nostro Paese che in questo momento registrano pesanti disservizi e problemi di visione per i canali del digitale terrestre. E non stiamo parlando di qualche tv locale che magari si vede a scatti o non si sente ma addirittura di problemi che riguardano i canali della Rai.

Leggi anche: Digitale terrestre, canali scomparsi: come risolvere in pochi minuti

Problemi enormi si stanno riscontrando per esempio ancora nella zona di Bari, dove in teoria le operazioni legate allo switch off e al cambiamento di frequenza dovevano concludersi ad aprile ma, come lamentano molte associazioni dei consumatori di zona, in realtà è proprio da aprile che in diverse aree del Comune di Bari e in zone limitrofe non c’è più una trasmissione chiara e affidabile neanche dei primi tre canali. Per questo motivo le associazioni dei consumatori della zona colpita da questo importantissimo disservizio, che non sembra riuscire a trovare una soluzione, chiedono la sospensione del pagamento del canone.

Leggi anche: Digitale terrestre, due programmi storici verso la chiusura

Una situazione simile ma che si sta verificando ora c’è anche intorno al Comune di Roma, dove molti cittadini lamentano a loro volta di non ricevere più neanche i canali della Rai in modo adeguato. Se quindi vi trovate in questa situazione magari avete provato più volte a effettuare la risintonizzazione automatica ma senza avere una soluzione sappiate che non siete i soli e che molto probabilmente non è neanche colpa del vostro impianto.