Bonifico sbagliato: cosa fare per non perdere i soldi

Cosa fare se ci accorgiamo di aver inviato un bonifico con dei dati sbagliati? E’ possibile annullarlo? Scopriamolo insieme

Bonifico
Bonifico al pc (Foto Adobe)

La maggior parte degli italiani ha una carta di credito, bancomat o prepagata con la quale effettuare varie transazioni tra cui acquisti, ricevere lo stipendio ed effettuare pagamenti e bonifici. Da quando nel 2017 anche lo stipendio deve essere versato con metodi di pagamento tracciabili, l’uso delle carte è infatti aumentato considerevolmente.

Ad oggi è diventato naturale pagare con carta di credito e tra i metodi più usati dagli italiani per questo fine ci sono senza ombra di dubbio i bonifici. Quando compiliamo un bonifico dobbiamo inserire vari dati ma spesso può accadere di sbagliare la loro trascrizione. Cosa fare in quel caso? La prima cosa è non andare nel panico, poi seguire queste semplici istruzioni.

Bonifico sbagliato? Ecco come risolvere in tempo 

Bonifico istantaneo
Bonifico istantaneo (Foto Adobe)

Se mentre stiamo compilando un bonifico di accorgiamo di aver commesso un errore nell’importo o nelle cifre dell’IBAN non dobbiamo andare nel panico e pensare di aver perso i nostri soldi. La prima cosa da fare se ci accorgiamo di aver sbagliato un bonifico è quello di bloccarlo ma prima che la somma sia arrivata al beneficiario.

Leggi anche: Prestito Findomestic da 20.000€: rate, durata e percentuale

Proprio per questo motivo che sono sconsigliati i bonifici istantanei dal momento che la somma arriva in tempo reale al beneficiario. Per i bonifici ordinari, invece, la modalità di annullamento dipende dalle tempistiche e dagli istituti bancari. Vediamo cosa fare in caso di bonifico ordinario sbagliato a seconda della banca di cui siamo clienti.

Se siamo clienti della banca Credem avremo tempo fino alle 20.00 della giornata lavorativa seguente all’invio dell’importo per bloccare il bonifico. Per farlo si deve andare sulla sezione “pagamenti”, cliccando poi su “bonifici”, su “annulla bonifici” e, infine, sulla “X” accanto alla voce “eseguito”.

Leggi anche: Allarme paypal: così stanno sparendo soldi sui conti

I clienti di Intesa Sanpaolo hanno tempo fino alle 17.30 del giorno di regolamento quando il destinatario è un altro conto corrente d’Intesa Sanpaolo. Se, invece, il destinatario ha un conto corrente in un’altra banca, il bonifico può essere annullato entro il giorno precedente il regolamento.

I clienti di banca Unicredit hanno una procedura specifica per annullare il bonifico. Nel caso in cui il conto corrente a cui abbiamo mandato il bonifico è della nostra stessa banca, l’annullamento sarà possibile solo in caso di bonifico posticipato. L’annullamento dei bonifici posticipati, quindi, è possibile solo entro le 20:00 del giorno lavorativo successivo all’esecuzione della richiesta.