WhatsApp, come nascondere l’ultimo accesso

Se non si vuole mostrare quando è stato l’ultimo accesso su WhatsApp ci sono dei piccoli trucchi per nasconderlo

WhatsApp
pixabay

Ormai, nell’era dei social e della messaggistica istantanea, è facile sapere più informazioni possibili di una persona anche a distanza. Questo in particolare nelle relazioni interpersonali, o se si attende una risposta importante. C’è chi controlla l’ultimo accesso del proprio interlocutore su WhatsApp in continuazione, così che, anche se il messaggio non è stato letto, la famosa spunta blu, si ha la certezza di essere stati ignorati.

Questo tipo di informazioni possono risultare fastidiose, perché a volte provocano delle conseguenze. Come anche i social, su WhatsApp esistono delle impostazioni che permettono di migliorare la privacy. Di default tutte le informazioni a cui si può avere l’accesso sono rese pubbliche, ma chi vuole, con piccoli trucchi, può rendere più “nascosto” il proprio profilo. C’è chi ad esempio ha eliminato la doppia spunta blu, quindi i contatti non possono vedere se l’utente ha letto o meno il messaggio.

WhatsApp, come si nasconde l’ultimo accesso

Whatsapp
Whatsapp (Foto Adobe)

C’è chi invece non vuole rendere noto l’ultimo accesso al servizio di messaggistica WhatsApp. C’è da precisare che se si blocca un contatto, quest’ultimo, anche senza accorgerse, non potrà vedere né l’ultimo accesso, né se il messaggio è stato recapitato.

Per tutti gli altri, senza bloccare i contatti, si può inserire una preferenza per cui tutti i contatti non avranno accesso all’informazione “ultimo accesso” del proprio profilo. Basta seguire delle semplici indicazioni.

Leggi anche: Pensioni INPS, come ricevere il cedolino direttamente in email

  1. Premere sull’icona del menù principale;
  2. Selezionare Impostazioni;
  3. Selezionare Account;
  4. Premere su Privacy;
  5. Cliccare sulla voce Ultimo accesso;
  6. Spuntare l’opzione Nessuno.

Leggi anche: Bancomat, evitate acquisti su questi siti: rischio clonazione

In questo modo chiunque accederà al nostro contatto non potrà sapere più quando abbiamo effettuato l’ultimo accesso, sotto al nome apparirà semplicemente una striscia vuota. E’ un piccolo passaggio per migliorare la privacy dei profili, ed evitare spiacevoli recriminazioni.