Mascherine Ffp2, sorpresa in rete: il prezzo di vendita

Le mascherine Ffp2 sono le più sicure tra i modelli disponibili. Sono obbligatorie, ma non sono più un costo incisivo per chi le indossa

Mascherine Ffp2
Mascherina Ffp2 (Foto Pixabay)

All’inizio della pandemia da Covid-19 avevamo la possibilità di scegliere tra vari modelli di mascherine, distinti per livelli di protezione ma, soprattutto, per prezzi. Oggi invece le normative sempre più severe non favoriscono alcuna opzione ma, in cambio, non vi sono dubbi o incertezze, da parte dell’utente, su come comportarsi nei luoghi pubblici sotto il profilo della dotazione di sicurezza.

L’attuale regolamento detta l’obbligo del dispositivo Ffp2 praticamente ovunque, dagli autobus a qualsiasi luogo pubblico, dai locali agli spazi all’aperto. La coercizione dei regolamenti legislativi non ha tuttavia generato un monopolio del listino, l’ampia richiesta anzi ha stimolato una fortissima offerta, di casa nostra e no, che ha inficiato più che positivamente sui prezzi.

Mascherine Ffp2, supereconomiche di qualità

mascherina

Soprattutto il mercato della Rete rappresenta uno sterminato catalogo di opzioni di acquisto che, talvolta con grandissima soddisfazione, ci concede il lusso di preoccuparci del colore della mascherina oltre che alla quantità. Tutto sotto il segno della convenienza.

Bisogna ravvisare che queste opportunità richiedono comunque un’attenta valutazione rispetto alla vasta gamma di contraffazioni a cui ci si può esporre. Le mascherine Ffp2 detengono una certificazione rilasciata dalla Comunità Europea che costituisce l’originalità e ne attesta l’efficacia di protezione.

Leggi anche: Mascherine Ffp2, attenzione: mai lette le avvertenze sul retro?

Ricordiamo che la regolarità è data dalla evidenza della tipologia di protezione (in questo caso, FFP2), accompagnata dall’identificazione del fabbricante; il riferimento alla norma tecnica EN 149:2001+A1:2009, anch’esso apposto sul tessuto esterno; e dalla presenza del marchio CE, seguito da un codice a 4 cifre indicante l’organismo notificato.

Sul fronte prezzi, l’ultima novità del governo è stata quella di portare il costo delle mascherine Ffp2 a 75 centesimi. Un grosso incentivo che dà una boccata d’ossigeno, in special modo, al budget delle famiglie.

Leggi anche: Mascherine, l’effetto sugli uomini: la scoperta universitaria

Eppure, a fare la differenza sulla convenienza è, come già detto, l’offerta su internet, la quale ha immesso sul mercato mascherine certificate, a 6 strati, a partire da 15 centesimi. Si possono trovare pacchi da 10 mascherine al costo di 4,28 euro, fino a confezioni da 20, 50, 100 e 200 mascherine. Il pacco da 100 consente di pagare 16 centesimi ciascun dispositivo. La vera sorpresa sta se scegliessimo il lotto da 200: arriveremmo a pagare ogni esemplare FFP2 appena 15 centesimi. Una convenienza che si traduce, perché no, anche con i colori: si può scegliere tra nero, bianco, grigio, rosa e giallo.