Libretti, l’annuncio di Poste sulle giacenze medie 2020

A partire dal 3 gennaio 2022 gli italiani potranno richiedere la giacenza media per quanto riguarda i Libretti Postali ai fini ISEE

Libretto postale
Pixabay

Con l’arrivo del mese di gennaio è possibile fare richiesta, presso il proprio commercialista di fiducia, CAF o Patronato, della nuova ISEE 2022, necessaria per poter ottenere una serie di bonus e di agevolazioni messi in campo dal governo.

Sono tanti i documenti che bisogna presentare per poter calcolare l’ISEE e, tra questi, anche i dati dei rapporti intercorrenti con Poste Italiane e relativi all’anno 2022. Tra questi dati occorre presentare la giacenza media del Libretto Postale.

Poste Italiane, come ottenere la giacenza media del Libretto Postale

  • Poste Italiane
    Gli italiani potranno richiedere, anche online, tutti i dati dei rapporti intercorrenti con Poste Italiane relativi all’anno 2020 e necessari per la presentazione dell’attestazione ISEE a partire dal 3 gennaio 2022. La certificazione, se richiesta online, sarà disponibile in tempo reale in formato PDF.

Leggi anche: Giacenza media Poste: come ottenerla dal telefono

Il documento che andremo a scaricare racchiude tutte le informazioni necessarie per il calcolo dell’ISEE relative ai prodotti finanziari. Riporta infatti saldo e giacenza media dei conti attivi/estinti nel corso d’anno 2020, dei libretti di risparmio, dei Buoni Fruttiferi Postali, delle Postepay nominative e delle Carte Enti Previdenziali. Riporta anche il valore nominale dei Fondi di Investimento, la posizione dei Deposito Titoli e l’attestazione dei premi versati per Polizze Assicurative.

Ovviamente è possibile richiedere questo documento anche all’ufficio postale. Come detto, invece, richiedere il documenti online è davvero molto semplice e i dati per la presentazione dell’attestazione ISEE possono essere richiesti anche grazie all’Assistente Digitale di Poste Italiane.

Leggi anche: Bancomat, attenzione se ricarichi così: rischi i tuoi soldi

Richiedere la giacenza media del proprio Libretto Postale è molto semplice: basta accedere all’area riservata del sito Poste.it e andare alla sezione dedicata alla richiesta di certificazione ISEE. Non resta che inserire la tipologia di certificazione e l’anno di riferimento e inserire l’indirizzo email per ricevere la documentazione anche sulla casella postale.