Digitale terrestre, troppi telecomandi? Come utilizzarne solo uno

Avete acquistato un nuovo decoder per il digitale terrestre e ora avete più di un telecomando: ecco come poterne usare uno solo

Digitale terrestre
Digitale terrestre (Foto Adobe)

Per poter continuare a guardare la televisione molti hanno acquistato un nuovo decoder per il digitale terrestre ma come ogni apparecchio, anche il decoder è dotato di telecomando. Gestire insieme il telecomando del decoder e quello della televisione può risultare complicato e a volte generare conflitti, per cui magari ci si ritrova a voler spegnere la televisione e si spegne il decoder o si vuole alzare il volume e si cambia canale.

Esiste però una procedura estremamente facile con cui liberarvi del vostro surplus di telecomandi per gestire tutto con un unico piccolo apparecchio. In realtà le procedure sono tre e tengono conto di una vastissima gamma di situazioni in cui potete trovarvi. Vediamole una per una, partendo da quella più diretta.

Digitale terrestre, sintonizzare il nuovo telecomando

Digitale terrestre
Pixabay

Con l’arrivo del nuovo digitale terrestre e lo switch-off sotto molti televisori sono apparsi i nuovi decoder e con loro sono arrivati i telecomandi. Se però trovate scomodo il dover ricordare quale telecomando accende e spegne quale apparecchio, potete scegliere di prenderne uno universale che possa quindi gestire sia il televisore sia proprio il decoder.

Acquistando un telecomando universale potrete anche decidere di prenderne magari un modello semplificato da poter abbinare a un apparecchio destinato a chi non è molto addentro alla tecnologia.

Leggi anche: “Manca poco”. Iliad, sorpresa in arrivo nel 2022

Anche se ogni tasto del telecomando ha una sua specifica funzione, l’utente medio utilizza solo il minimo indispensabile quindi un telecomando universale semplice è la soluzione per moltissimi utenti. Il primo sistema per sintonizzare il telecomando è quello attraverso i codici. Si tratta di trovare su internet o sul manuale di istruzioni dei vari apparecchi da sintonizzare il codice che va inserito un po’ come un numero di telefono utilizzando i tasti del telecomando.

La procedura generalmente è uguale per ogni tipo di telecomando universale: trovate il pulsante TV e tenetelo premuto finché sul telecomando non vedrete una luce fissa, inserite il codice del televisore e se il LED si spegne avrete appena sintonizzato il telecomando nuovo per usarlo con la tv. Stesso discorso per il decoder che sicuramente avrà un codice identificativo.

Leggi anche: Postepay, boom del nuovo servizio: utenti entusiasti

Per la sequenza di tasti da premere sul telecomando per poter attivare la sintonizzazione fate sempre riferimento al manuale perché alcuni telecomandi universali che funzionano per la TV e per il digitale terrestre utilizzano combinazioni diverse di tasti. Alcuni nuovi telecomandi permettono anche una sintonizzazione automatica.

Anche in questo caso in linea generale la procedura prevede di tenere premuto il tasto di accensione del telecomando insieme a quello del dispositivo che volete sincronizzare. Per capire se la procedura è andata a buon fine vi basterà provare ad utilizzare il telecomando. Una terza opzione che può essere utilizzata con i telecomandi più recenti dotati di porta USB è quello di utilizzare la sincronizzazione attraverso internet.

Collegate il telecomando per permettere l’installazione dei driver del telecomando sul PC. A questo punto aprite il sito del produttore del telecomando e inserite i dati richiesti. Vi verrà proposta una schermata in cui scegliere marca, modello e tipologia di dispositivo che volete collegare. Una volta effettuata l’operazione il telecomando sarà collegato.