Canone Rai, torna il pagamento col bollettino: c’è la data

Il canone in bolletta ha tempi stretti per gli italiani. Grosse novità in arrivo in Italia. Ecco tutti i dettagli

canone rai
(pixabay)

Il canone Rai è al centro delle tante modifiche e cambiamenti che riguarderanno la tassazione degli italiani da qui ai prossimi anni. Non solo Irpef e sistema di detrazioni con l’arrivo anche dell’assegno unico universale. I cambiamenti riguarderanno anche il canone Rai, il tributo imposto per il possesso di un apparecchio televisivo. Il pagamento dal 2016 avviene in bolletta elettrica attraverso 5 rate bimestrali di 18 euro ciascuna.

Canone, un probabile ritornocanone RAI

L’Unione Europea è, però, intervenuta ricordando all’Italia che l’inserimento in una bolletta di oneri impropri, ossia spese che non riguardano l’oggetto della bolletta, non rispettano le norme europee. In particolare, si tratta delle norme della concorrenza valide e accettate da tutti gli Stati membri, e quindi, compresa anche l’Italia. La conseguenza dell’intervento europeo è stata l’addio al canone rai dalla bolletta elettrica dal 2023.

Leggi anche: Canone Rai, chi ha la legge 104 può non pagarlo?

La grande novità è che potrebbe, quindi, tornare il bollettino. Prima del 2016, infatti, gli italiani ottemperavano all’imposta sul possesso del televisore attraverso un bollettino postale. Quest’ultimo arrivava verso il mese di gennaio in un’unica soluzione. In quel periodo ci fu anche un ribasso del canone che scese dai 113 euro ai 90 attuali. L’Italia deve allinearsi alle norme europee facendo parte del mercato dell’Unione ma non ci sono ancora i regolamenti.

Leggi anche: Oroscopo: soldi e fortuna per questi segni nel 2022

Manca ancora un provvedimento esplicito che sancisca l’addio alla bolletta elettrica e il ritorno al bollettino oppure, eventualmente, al pagamento in altra modalità. Sicuramente, in ottica di digitalizzazione e semplificazione per gli italiani ci sarà l’opportunità di pagare il canone online o attraverso strumenti digitali. Il bollettino potrebbe ancora essere in auge per le persone più anziane e meno proiettate al digitale. C’0è tuttavia tutto il 2022 per ufficializzare l’addio alla bolletta e le nuove modalità di pagamento del canone.