Sta per scadere l’Imu, chi deve pagarla per il 2021?

L’Imu sta per scadere. Molti proprietari dovranno ricordare la data del 16 dicembre, l’ultima per pagare l’imposta. Ma chi deve versarla?

Imu casa
(pixabay)

L’Imu è l’imposta municipale propria che nel tempo ha sostituito l’Ici. Deve essere corrisposta per tutti gli immobili di proprietà ad eccezione del primo in cui si ha la residenza. E’ periodo caldo per le tasse.

Il 30 novembre è scaduta la cedolare secca, e il 16 dicembre termina la possibilità di pagare l’Imu senza more ed interessi. Insomma, tra novembre e dicembre è un’altro periodo fiscale nero, come giugno. Infatti l’Imu si paga in due soluzioni: la prima a giugno, che è l’acconto, la seconda a dicembre, ovvero il saldo.

Ma si può scegliere anche una soluzione con più rate. In tal caso dicembre corrisponde alla seconda rata.La scadenza di dicembre è valida per tutti ad eccezione del Friuli venezia Giulia e le province autonome di Trento e Bolzano, che hanno un proprio statuto e possono decidere autonomamente delle loro imposte.

Chi deve pagare l’Imu per il 2021?

Imu casa
Pixabay

Esistono dei casi di esenzione dal pagamento dell’Imu, ma in generale tutti i proprietari di immobili diversi dalla prima casa di residenza devono pagare l’odiata imposta. Le esenzioni possono essere determinate dal reddito basso o da altre condizioni.

Per fare un esempio, nel 2021 i propietari di appartamenti locati con sentenza di sfratto prima della pandemia che non hanno ricevuto la locazione in seguito al blocco degli sfratti sono esenti dal pagamento, ma solo per quest’anno.

Leggi anche: Nuovi bonus per cultura e intrattenimento: al via le domande

Ad eccezione delle esenzioni, La tassa Imu si applica a tutti i fabbricati, alle aree fabbricabili e ai terreni agricoli. Ricordiamo che dal 2020 l’Imu si applica anche a fabbricati rurali ad uso strumentale, fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, fabbricati merce (che godranno dell’esenzione a partire dal 2022).

Leggi anche: Libretti Postali, attenzione: in questo caso si perde tutto

La tassa dovrà essere pagata dal proprietario o dal titolare di altro diritto reale, dal concessionario in caso di aree demaniali o dal locatario in caso di leasing.