Banco Posta, ora puoi prelevare anche senza carta: come fare

Un nuovo servizio Banco Posta. Addio alla carta per il prelievo, basta avere a portata di mano lo smartphone con la app Poste

Sportello Postamat (pixabay)

Arriva una facilitazione per alcuni correntisti. Certo, quelli più tecnologizzati. Avete presente il portafogli medio degli italiani, pieno di carte, tra debito, credito etc? Bene, da ora si possono anche lasciare a casa. La tecnologia sta convergendo sempre più verso un device solo per tutti i servizi, ovvero lo smartphone.

Poste Italiane consente ai correntisti Banco Posta di prelevare contanti agli sportelli automatici senza la necessità della carta fisica. In più, se sullo smartphone si è attivato il riconoscimento digitale, non c’è neanche bisogno di ricordare il pin code.

E questo è un gran vantaggio, dato che molti italiani tra password, Spid, mail e pin ormai sono diventati delle macchine per estrarre numeri e lettere.

Con la tecnologia innovativa del servizio cardless, così si chiama, non ce ne è più bisogno. Basta avere un po’ di dimestichezza con le app smartphone.

Come funziona il servizio cardless di Banco Posta

conto corrente
Foto Pixabay

E’ bene specificare che rimarrà la modalità consueta di prelievo, tramite PostPay e Postamat. Il servizio cardless, infatti, va ad integrare, e non sostituire le modalità tradizionali di prelievo.

Per prima cosa si deve scaricare la app di PostePay o Banco Posta ed andare nella sezione “prelievo senza carta”. A quel punto, sullo sportello automatico si deve digitare il tasto 9. Apparirà un QR Code che dovrà essere inquadrato dal telefonino.

Leggi anche: Usare lo smartphone in carica distrugge la batteria? 

Poi si seleziona l’importo richiesto e si inserisce un codice poste ID o il riconoscimento con le impronte digitali, ed il gioco è fatto. La macchina erogherà l’importo richiesto.

Leggi anche: Conto Corrente, che sorpresa: rimborso in arrivo per questi clienti

Possono sembrare una serie di passaggi complicati, ma in realtà è più facile a farsi che a dirsi. La prima volta sarà necessario seguire per bene le istruzioni, ma poi ci si prende la mano facilmente.