Usare lo smartphone in carica distrugge la batteria? 

La domanda cui cerchiamo di rispondere oggi viene posta molto spesso: si può usare lo smartphone se è collegato al carica batteria? Questa operazione può influire negativamente sulla batteria fino a renderla inutilizzabile?

Foto Stanley NG Pexels

Le idee riguardo l’utilizzo dello smartphone quando questo è collegato a una presa di corrente per ricaricare la batteria sono molte e diverse e in realtà gli stessi produttori di smartphone danno consigli diversi. Vediamo allora quelli che sono i consigli comuni a prescindere dalla marca del vostro dispositivo.

In realtà il problema principale cui si va incontro se si utilizza lo smartphone mentre questo è sotto carica è che tutto il device, compresa la batteria, tende a riscaldarsi quando è in funzione e soprattutto quando gli viene chiesto di fare molte cose contemporaneamente.

Questo surriscaldamento può avere effetti negativi sia sulla durata della batteria sia in realtà su tutto il dispositivo. Il calore infatti non fa mai bene ai circuiti elettrici.

Usare lo smartphone con la batteria in carica, ecco la verità

Foto Cottonbro Pexels

Per capire se effettivamente caricare la batteria dello smartphone e contemporaneamente usare il dispositivo possa influire negativamente sulla durata della batteria stessa abbiamo innanzitutto fatto un controllo su alcuni siti ufficiali dei principali produttori.

Samsung è quello più conciso nel comunicare semplicemente che è possibile utilizzare lo smartphone quando questo è in carica e che l’attività non genera problemi. In realtà non è chiarito quale genere di problemi dovrebbe produrre. Più o meno sulla stessa linea il sito di Oppo che però si spinge fino a dire che lo smartphone potrebbe riscaldarsi. Di nuovo però non chiarisce se questo surriscaldamento dello smartphone posso avere effetti deleteri sul suo utilizzo o sulla batteria.

RealmeHuawei hanno invece pagine più lunghe e appositamente create anche per descrivere i principali sistemi con cui i loro device gestiscono la carica. Ed è qui che troviamo le informazioni più dettagliate. I due brand sottolineano come per esempio utilizzare il telefonino costringendolo a funzioni molto elaborate mentre è in carica può avere un “effetto riscaldante”.

Leggi anche: Conto corrente, attenzione alla ‘tassa occulta’: l’allarme

Se il dispositivo si riscalda oltre una certa temperatura soglia, il primo effetto che si nota è che la carica diventa più lenta e, come riportato per esempio sulla pagina dedicata da Huawei, a lungo andare questo continuo riscaldamento può influire sulla durata della batteria o addirittura provocare danni.

Leggi anche: Canone Rai, si può ottenere il rimborso: ecco quando

In sostanza, dato che a parte alcune caratteristiche peculiari e specifiche gli smartphone sfruttano tutti lo stesso tipo di tecnologia, ci sentiamo di raccomandare a tutti di non utilizzare lo smartphone quando questo è collegato al caricabatteria per non rischiare inutilmente di compromettere il device.