WindTre, cosa sono e quanto costano le nuove eSIM?

WindTre è stato uno dei primi operatori telefonici ad introdurre in Italia le nuove eSIM. Ma come funzionano e quanto costa prenderne una?

youtube

Nel 2020 WindTre ha messo in commercio le sue nuove eSIM, una nuova tecnologia destinata a lungo andare a sostituire le SIM fisiche. Al momento il numero dei modelli compatibili con le SIM virtuali WindTre è limitato ma probabilmente, con il diffondersi della nuova tecnologia, avremo sempre più modelli.

Vediamo però quanto costa e come si attiva una SIM virtuale e se si tratta di una scelta più conveniente, almeno per una parte di consumatori, rispetto alla SIM tradizionale di plastica.

WindTre, ecco le differenze tra SIM e eSIM

pixabay

La differenza sostanziale tra le SIM di plastica e le SIM virtuali è che le seconde non vanno inserite dentro il telefono. Al momento dell’acquisto viene infatti fornito al cliente un codice QR. Scansionando il codice QR si avvia il download del profilo della SIM virtuale protetto da cifratura e con protocollo HTTPS.

In modo simile alle SIM di plastica, anche le SIM virtuali hanno un codice identificativo che serve nel caso in cui si voglia passare da un operatore ad un altro. Se volete sperimentare la SIM virtuale WindTre avete a disposizione al momento, almeno, una lista limitata di modelli:

  • Apple iPhone 12;
  • Apple iPhone 12 Pro;
  • Apple iPhone Xs;
  • Apple iPhone Xs Max;
  • Apple iPhone XR;
  • Apple iPhone 11;
  • Apple iPhone 11 Pro;
  • Apple iPhone 11 Pro Max;
  • Apple iPhone SE;
  • Samsung GALAXY Z FOLD2 5G;
  • Samsung GALAXY FOLD;
  • Samsung GALAXY ZFLIP;
  • Samsung GALAXY S20;
  • Samsung GALAXY S20 5G;
  • Samsung GALAXY S20+;
  • Samsung GALAXY S20+ 5G;
  • Samsung GALAXY S20 ULTRA 5G;
  • Samsung GALAXY NOTE20 4G;
  • Samsung GALAXY NOTE20 5G;
  • Samsung GALAXY NOTE20 ULTRA 5G;
  • Huawei P40;
  • Huawei P40 Pro;
  • Google Pixel 3;
  • Google Pixel XL;
  • Google Pixel 3a XL;
  • Motorola Razr 5G;
  • Motorola Razr.

Vediamo ora quanto costa attivare una SIM virtuale e quanto costa una SIM tradizionale WindTre. Il costo per acquistarne una nuova da zero è per entrambi i casi pari a 10 euro. Nel caso in cui dobbiate sostituire la SIM, sia fisica sia digitale, dovrete invece pagare 15 euro.

Se però la SIM virtuale viene sostituita per motivi legati all’assistenza tecnica, per un malfunzionamento dello smartphone per esempio, la sostituzione è invece è gratuita. A differenza delle tradizionali, che è possibile togliere ed infilare in diversi cellulari, la tecnologia che permette di utilizzare la SIM virtuale costringe ad ogni cambio di telefono a sostituire la SIM pagando ogni volta 15 euro.

Leggi anche: Postepay, se noti questa cosa non prelevare: ti rubano tutto

Leggi anche: Canone Rai, se hai quest’età puoi non pagarlo

La nuova tecnologia delle eSIM è destinata sia ai clienti privati sia alle partite IVA e microbusiness che decidano di attivare un piano prepagato.