Accredito pensione: ecco la lista dei migliori conti correnti da attivare

Dove accreditare la pensione? La lista dei migliori conti correnti che si possono attivare per avere dei tassi vantaggiosi e spese basse

pensione
(pixabay)

Sempre più spesso i pensionati si affidano agli strumenti digitali anche per la pensione, con il ritiro in contanti che oggi è previsto solo per somme fino a mille euro circa. Per tutte quelle superiori c’è bisogno dell’accredito sul conto corrente, che evita file e criticità soprattutto in un periodo complicato come quello dell’emergenza Covid. Ma oltre a quelli tradizionali ce ne sono anche online diversi, alcuni molto più vantaggiosi degli altri.

Massima sicurezza e trasparenza, anche grazie all’ormai consolidata autenticazione a due fattori, questa tipologia di conti correnti mettono al riparo anche da eventuali truffe, rappresentando anche un’ottima soluzione di sicurezza ed affidabilità. Come detto ce ne sono davvero tanti in rete, ma quale scegliere tra tutti?

Uno degli elementi che fa scegliere un conto corrente rispetto ad un altro è sicuramente quello del canone di gestione. Che per quelli online può rappresentare un grosso vantaggio rispetto ai tradizionali soprattutto per queste spese onerose.

Accredito pensione: quali i migliori conti correnti?

In pensione con 10 anni di contributi, ecco quando si può
Pixabay

In rete ci sono varie soluzioni che possono tornare utili per l’accredito della pensione su conto corrente online. Da un’analisi attenta delle aziende presenti sul mercato emerge che i conti correnti migliori sono quelli di Widiba ING e N26. Il primo arriva da una banca al 100% digitale che offre il canone gratuito per il primo anno. Con un costo di 10 euro si potrà richiedere anche il rilascio di una carta prepagata collegata al conto.

Dopo il primo anno vi sono due soluzioni che prevedono costi annui di 20 o 50 euro. Molto interessanti. Per quel che riguarda la soluzione ING il vantaggio resta quello del canone gratuito e di un buono regalo di 120 euro. Bonifici gratuiti e possibilità di richiedere una carta di credito con 24 euro all’anno.

Leggi anche: Festa Gratta e Vinci: gioca 20€ e incassa una cifra enorme

Leggi anche: Postepay, quanto costa prelevare all’estero?

Anche il conto corrente per pensionati N26 per accredito pensioni è molto vantaggioso perché offre quasi tutte le operazioni a costo zero. Tutti i dettagli maggiori sono possibili sul sito delle singole banche.