Torna l’incubo furti in casa: se siete in vacanza evitate di farlo

Con l’arrivo delle vacanze e delle ferie ritorna l’incubo per gli italiani dei furti in casa: l’allerta della polizia. Ecco cosa bisogna evitare

Furti in casa
Pixabay

Dopo mesi di chiusure e restrizioni è arrivata finalmente l’attesa estate per gli italiani. Che si possono godere le vacanze al mare o in montagna, ma a quanto pare senza la dovuta tranquillità. Se da un lato infatti resta la paura per un contagio ancora forte, dall’altro lato c’è il pericolo dei furti in casa che sta tornando più forte di prima. Infatti secondo i dati della polizia il fenomeno criminale è presente come nei mesi precedenti alla pandemia.

Sono tante le raccomandazioni che le forze dell’ordine fanno ai cittadini, che sempre più spesso si mostrano sbadati e distratti, soprattutto nel periodo dell’anno più atteso. Tante le denunce che stanno arrivando in queste settimane, e che registrano “colpi” messi a segno da esperti che agiscono spesso sulle debolezze delle famiglie.

Giocando sulle dimenticanze o sulle mancate azioni dei dispositivi deterrenti che tutti noi dovremmo seguire ogni volta che ci si allontana per qualche periodo dalle abitazioni. Una su tutte la causa che spinge i malfattori ad entrare in azione.

Furti in casa, non fatelo se siete in vacanza

Furti in casa
Pixabay

Il periodo dell’anno che si caratterizza maggiormente per i furti in casa è quello delle ferie estive. Quando sono milioni gli italiani che si mettono in viaggio per trascorrere con le famiglie o gli amici le tanto attese vacanze. C’è un modo per evitare le brutte sorprese che più degli altri può dare risultati. Ed è quello che raccomandano anche le forze dell’ordine. Che da tempo ormai segnalano comportamenti sbagliati delle famiglie.

Parliamo dell’utilizzo dei social. Infatti l’abitudine resta quella di far sapere “al mondo” dove ci si trova, con tante foto o video che immortalano il nostro viaggio indimenticabile. Senza sapere che dall’altra parte non sempre ci possono essere solo amici o parenti. Ma anche persone che potrebbero approfittare della nostra assenza.

Leggi anche: “Black out”, Netflix e gli Obama insieme per una nuova serie

Leggi anche: Carta di credito, ecco cosa fare in caso di utilizzo indebito

Evitare di far sapere a troppe persone che la nostra casa sia incustodita resta la prima arma per scongiurare i malintenzionati a compiere qualsiasi azione. Dotarsi poi di tutti gli strumenti possibili (antifurti in primis) per proteggere la casa restano azioni comunque necessarie ed utili per non ricevere brutte sorprese.