Richiamo alimentare, rischio ossido di etilene e pezzi di vetro

Richiamo alimentare per alcuni prodotti venduti nei negozi NaturaSì, che ha provveduto a pubblicare un richiamo sul suo sito

Richiamo alimentare, rischio ossido di etilene e pezzi di vetro
NaturaSì

La popolare catena di negozi NaturaSì ha pubblicato sul suo sito ufficiale due richiami per prodotti contenenti in un caso ossido di etilene e in un altro possibili pezzi di vetro.

In particolare, i prodotti coinvolti dal richiamo sono confezioni di cracker semintegrali con semi di sesamo e rosmarino una marca di gomasio. Per quello che riguarda la possibile presenza di frammenti di vetro il richiamo riguarda un lotto di vasetti di vetro di polline di fiori.

Richiamo alimentare: pericolo ossido di etilene e frammenti di vetro

Richiamo alimentare, rischio ossido di etilene e pezzi di vetro
Pixabay

Sul sito ufficiale di NaturaSì vengono segnalati questi lotti di prodotti per l’utilizzo, si legge sempre sul sito ufficiale, “di semi di sesamo non conformi alla regolamentazione Europea per presenza di ossido di etilene“. I prodotti interessati da richiamo sono i cracker semintegrali sesamo e rosmarino marchio Ecor, nella confezione da 250 grammi appartenenti al lotto numero 6550 e con termine minimo di conservazione al 31 luglio 2021.

Il secondo prodotto è il Gomasio bio marca Sapori della Natura, in confezione da 200 grammi e appartenenti a due lotti distinti: LA 20202 con scadenza al 20 luglio 2021 e LA 21021 con scadenza al 21 gennaio 2022.

Leggi anche: Il caffè della moka è l’unico che rispetta l’ambiente, la ricerca…

Per quello che riguarda la possibile presenza di frammenti di vetro il prodotto segnalato da NaturaSì è un lotto di vasetti di polline di fiori marchio Fior di Loto. Il prodotto è nello specifico il vasetto in vetro da 170 grammi con data di scadenza preferibile al 12 aprile 2023.

Leggi anche: Olio extravergine italiano, Italia primo consumatore nel mondo: ma da dove arrivano le olive per produrlo?

Come sempre in questi casi, NaturaSì raccomanda a chi avesse acquistato questi prodotti di non consumarli e riportarli immediatamente al punto vendita dove verranno sostituiti oppure rimborsati.