Cosa facevano Gli Autogol prima del successo? Vi stupirà

Gli Autogol sono un trio famosissimo nato su YouTube, oggi seguitissimo soprattutto sul web. Scopriamo cosa facevano prima del successo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gli Autogol (@gliautogol)

Gli Autogol sono un trio Youtubers che ha raccolto un successo clamoroso negli anni grazie alle imitazioni dei calciatori. Ma anche dei personaggi dello sport in generale. Tantissimi i video che hanno totalizzato milioni di visualizzazioni grazie alla forte ironia di Michele Negroni Alessandro Iraci e Alessandro Trolli. Basta dare uno sguardo al loro canale YouTue o alla loro pagina Instagram per rendersi conto dei numeri che riescono a collezionare.

Oggi, oltre al successo sui social ed alle collaborazioni con i vari personaggi del mondo dello sport, i tre amici e colleghi seppur giovanissimi, sono conosciutissimi. Tante le iniziative che sono riusciti a portare in avanti nel corso degli anni grazie ad idee geniali e brillanti, tanto che oggi sono un punto di riferimento per tanti coetanei.

Che sognano di arrivare alla popolarità anche grazie al loro esempio. Oggi si sa molto del gruppo, ma in pochi sanno come sono arrivati a conoscersi. E quale è stato il loro primo lavoro prima di diventare Gli Autogol.

Gli Autogol, cosa facevano prima del successo?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gli Autogol (@gliautogol)

Nella loro già ricca carriera Gli Autogol hanno tantissimi successi alle spalle. Anche con il coinvolgimento di calciatori famosi nelle loro parodie, sono arrivati a diventare un trio famosissimo ed acclamato. Da Immobile a Vieri passando per Dybala Gosens Quagliarella e tanti altri soprattutto per le parodie sul Fantacalcio.

Ma come hanno cominciato la loro carriera? Conosciutisi sui banchi di scuola, nel 2006 i tre hanno fondato un gruppo comico teatrale a Pavia, dando il la ai loro successi ed ad una carriera strepitosa. Due anni dopo l’approdo a Radio Pavia e da li la decisione di approdare sui social e YouTube. Con milioni di iscritti e follower all’attivo.

Leggi anche: Kate Middleton, nuovo progetto con un noto brand. Ma è polemica

Leggi anche: Euro 2020, Donnarumma sta per firmare un contratto pazzesco

Per loro anche collaborazioni con Sky e Radio Deejay, e nel 2006 anche il loro primo libro Storia Buffa che ha raccolto anche un buon consenso.