Mara Venier, svelato cosa faceva prima del successo. Da non credere

Mara Venier è una delle conduttrici più amate dagli italiani. Non potreste mai immaginare che lavoro faceva prima dell’approdo in televisione. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mara Venier (@mara_venier)

La regina della domenica è senza dubbio Mara Venier. La 70enne veneziana è da anni una delle conduttrici più apprezzate delle televisione pubblica. Ma in pochi sanno quale lavoro ha fatto agli inizi della sua carriera, quando ancora non era celebre e conosciuta nel mondo dello spettacolo. Andiamo a scoprire la sua carriera agli inizi, quando da giovanissima si è fatta notare dal pubblico per la sua bravura ma anche per l’aspetto fisico.

Negli ultimi mesi tanto si è parlato del futuro di “Zia Mara” in Rai. Alla conduzione di Domenica In anche in questi due anni condizionati dall’emergenza Coronavirus, la conduttrice è riuscita a collezionare numeri da record. Che le hanno permesso di rimanere un punto di riferimento per l’azienda pubblica.

Leggi anche: Cristiano Ronaldo demolisce la veranda nell’attico milionario. Ecco perché

Che l’ha riconfermata alla guida del programma della domenica più amato dagli italiani. In qualche recente intervista la moglie di Nicola Carraro aveva mostrato segni di stanchezza e qualche perplessità sul suo futuro lavorativo.

Mara Venier, ecco il suo primo lavoro

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mara Venier (@mara_venier)

Nelle ultime settimane Mara Venier ha sciolto tutti i suoi dubbi, ed ha deciso di rimanere alla guida di Domenica In almeno per il prossimo anno. La Rai ha tirato in questo modo un sospiro di sollievo, ben sapendo che con la conduttrice in sella i numeri importanti restano garantiti. Per la felicità degli spettatori che continuano ad amare la zia della domenica.

Conduttrice affermata e seguitissima anche sui social, c’è da sapere che solo negli anni 2000 la Venier è approdata nel mondo dello spettacolo e della televisione. La sua carriera infatti è cominciata quando era giovanissima. Ed il suo primo lavoro è stato quello di attrice.

Leggi anche: Anna Tatangelo lancia il suo nuovo album: i guadagni della cantante

La sua prima apparizione di rilievo è nel film “Diario di un italiano” di Sergio Capogna del 1973. Poi arriva la partecipazione alla serie di Dario Argento “La porta sul buio”. Da quel momento in poi la sua carriera prende definitivamente lo slancio verso il successo.