Moneta da 1 euro, cosa rappresenta il simbolo sul retro

Moneta da 1 euro, vi siete mai chiesto cosa sia di preciso il simbolo sul retro? Ha in significato importantissimo 

Foto Pixabay

Quante monete da 1€ maneggiamo ogni giorno tra i vari acquisti quotidiani? Tantissime, fino ad arrivare a migliaia e migliaia nel corso delle varie settimane e lungo un intero anno. E’ di fatto la moneta più familiare d’Italia, nonché anche quella più amata dagli italiani. Comode e con un valore importante, sono perfette tra parcheggio, carrello del supermercato e altre cose utili.

Leggi anche: Moneta 50 centesimi, sapete chi è rappresentato sul retro?

Moneta da 1 euro, ecco cosa rappresenta il suo simbolo 

Il simbolo è riconoscibile a un miglio: l’1 emblematico davanti con l’Europa sullo sfondo, l’uomo con braccia e gambe aperte sul retro. Gli arti, nel dettaglio, sono otto: quattro alti e quattro bassi. Ma cosa simboleggia tale rappresentazione? Per chi non lo sapesse, si tratta di un famosissimo disegno di Leonardo da Vinci che ha fatto la storia dell’arte: l’uomo vitruviano.

Leggi anche: Monete da 2€, sapete di chi è il volto sul retro?

L’opera rappresenta le proporzioni ideali del corpo umano e dimostra come questo possa essere iscritto geometricamente in un cerchio che rappresenta il Cielo divino e in un quadrato che simboleggia invece la Terra. L’opera, disegnata a penna e inchiostr dal leggendario artista italiano, è oggi gelosamente conservata presso la Galleria dell’Accademia di Venezia.

A scegliere di porre tale opera sulla moneta in questione fu Carlo Azeglio Ciampi, allora Ministro dell’economia. Furono poi gli italiani attraverso il noto televoto tramite la Rai a confermare tale scelta saggia. L’autrice della moneta è stata invece Laura Cretara, medaglista e scultrice italiana. In passato aveva già coniato le 100 lire del 1993 e le 500 lire bimetalliche prodotte dal 1982.