Truffe banche, conti svuotati con un sms: attenzione

Truffe banche: svuotati conti di ignare vittime attraverso un sms. Non è un titolo di un film ma quello che è accaduto negli ultimi giorni a diversi cittadini.

Il Garante della privacy tedesco contro gli aggiornamenti WhatsApp
Il Garante della privacy tedesco contro gli aggiornamenti WhatsApp (foto: pixabay)

Purtroppo in tutta Europa negli ultimi anni le truffe viaggiano sempre di più attraverso i mezzi tecnologici. Tutti siamo ormai abituati a rispondere a messaggi e chiamate, rimanendo legati al nostro smartphone per ore. Proprio su questo aspetto puntano i delinquenti per mettere in piedi i loro crimini.

Le truffe banche sono un esempio di come, utilizzando la tecnologia e sfruttando l’ingenuità delle vittime, si possano prosciugare i conti correnti. Sono state tantissimi le segnalazioni di mail phishing e smishing via SMS. Due definizioni inglesi per dire che le vittime vengono raggirate attraverso una mail o un SMS. Andiamo a scoprire come agiscono i malviventi e quali sono i campanelli d’allarme che dobbiamo cogliere per non finire nella rete dei criminali.

Leggi anche: Miryea Stabile, che lavoro faceva prima dell’Isola dei Famosi

Truffe banche: attenzione ai segnali

Contributo fondo perduto
Banconote (Foto Pixabay)

Il modus operandi dei delinquenti è sempre lo stesso. Vengono inviate mail o SMS alle ignare vittime. Si tratta di messaggi talmente convincenti da sembrare reali. In questa circostanza si tratta di SMS che sembrano essere inviate direttamente dalle banche. Purtroppo la loro perfetta presentazione trae in inganno le vittime.

Gli SMS chiedono la necessità di inerire nuovamente i dati personali del titolare di un conto aperto in quella determinata banca. In questo modo, i truffatori hanno la possibilità di accedere all’home banking della vittima indisturbati, rubandogli tutto il denaro.

Leggi anche: Gilles Rocca, sapete che lavoro fa oltre all’attore? Ecco i suoi guadagni

Un modo di agire subdolo e meschino ma non per questo meno deleterio e pericoloso per i cittadini che cadono vittima dei truffatori.