Buongiorno mamma, la fiction è ispirata a una storia vera?

Buongiorno mamma è la nuova fiction di prima serata proposta da Canale 5. Vi state chiedendo se è ispirata a una storia vera? Scopriamolo insieme.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Raoul Bova (@raoulbovagram)

C’è grande attesa per la nuova fiction di Canale 5 Buongiorno mamma. La serie tv, divisa in seti puntate, racconta la storia della famiglia Borghi che si svolge dal 1995 ad oggi. Guido e Anna vivono la loro storia d’amore tra mille ostacoli e difficoltà che trova il punto massimo nel matrimonio.

Dal loro sono nati quattro figli. La vita della famiglia viene stravolta nel 2013. Dopo sette anni arriva la misteriosa infermiera Agata, costringendo i membri della famiglia a fare i conti con i loro segreti. In molti in questi giorni si sono chiesti se la fiction fosse tratta da una storia vera o fosse frutto del lavoro degli autori e dei produttori. Scopriamolo insieme.

Leggi anche: Uomini e Donne trono over, quanto guadagnano i partecipanti?

Buongiorno mamma è ispirata a una storia vera?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Raoul Bova (@raoulbovagram)

Buongiorno Mamma terrà inchiodati al televisore milioni di telespettatori. Il cast di primissimo livello è garanzia di successo. I protagonisti, infatti, sono: Raoul Bova nel ruolo del professore Guido Borghi, marito di Anna Della Rosa, interpretata da Maria Chiara Giannetta.

Presenti nella serie tv anche Serena Autieri, Erasmo Genzini, Elena Funari, Matteo Oscar Giuggioli, Ginevra Francesconi, Marco Valerio Bartocci, Beatrice Arnera, Stella Egitto, Barbara Folchitto, Filippo Gili e Domenico Diele.

Leggi anche: Facebook, ecco come si possono esportare e archiviare i post

Secondo quanto riportato da Tgcom 24 la fiction è liberamente ispirata a una storia vera. Questo significa che c’è stato comunque un importante lavoro autoriale rispetto ai fatti realmente accaduti, che restano alla base del racconto della serie tv di canale 5.