Facebook, ecco come si possono esportare e archiviare i post

Nell’ambito del Data Transfer Project, cui anche Facebook ha aderito a partire dal 2018, ora è più facile traslocare i propri post e le note di testo create sul social media per averne una copia su altre piattaforme come WordPress o Google Docs.

Facebook, Ecco come si possono esportare e archiviare i post
Facebook, Ecco come si possono esportare e archiviare i post (foto: pixabay)

Facebook ha reso più facile per gli utenti farsi una copia di quanto scritto sul social per poterlo poi gestire su altre piattaforme, come Google Docs o WordPress. La mossa è stata realizzata per andare anche incontro alle richieste relative alla privacy sia dei cittadini europei sia di quelli americani.

Oltre a Facebook, aderiscono al Data Transfer Project altri colossi dell’Industria tecnologica: Microsoft, Twitter, Apple. Pueste società, però, si sono già dotate degli strumenti necessari per rimettere gli utenti nelle condizioni di poter gestire ciò che producono e poterlo spostare più facilmente. Ora Facebook si allinea.

Ma come si utilizza e dove si trova nell’interfaccia di Facebook lo strumento esportazione?

Leggi anche: 70 Mila negozi rischiano di chiudere in Italia a causa dell’esplosione del commercio on line

Facebook, come funziona lo strumento esportazione

Facebook, Ecco come si possono esportare e archiviare i post
Facebook, Ecco come si possono esportare e archiviare i post (foto: pixabay)

In realtà trasferire i propri dati e le informazioni da Facebook ad un altro servizio è più facile di quello che sembra. Bisogna soltanto aprire le impostazioni di Facebook e cliccare su “le tue informazioni di Facebook”. Tra le voci del menu va selezionato: “trasferisci una copia delle tue informazioni“.

Indicato a Facebook che si vuole fare una copia dei dati occorre poi indicare in quale formato si vuole che le informazioni vengano ricopiate, cioè quale piattaforma si vuole usare per aprirli. A questo punto è stata creata la copia e per averla sul servizio scelto, che può essere di nuovo WordPress, blogger, Google Docs, occorre fare il login sul servizio scelto è all’interno del servizio confermare la volontà di trasferire la copia dei dati.

Ogni account, è chiaro, può esportare e fare una copia soltanto di ciò che ha pubblicato quindi, se intendete fare una copia di un post che avete messo sul social e dei commenti dovrete trovare un altro sistema per portarvi dietro anche i commenti fatti a ciò che avete scritto. Un’alternativa, fermo restando che ciò che viene scritto da altri va trattato con cautela e attenzione, è fare uno screenshot dei commenti.

Leggi anche: Monete rare, hai quest’euro? Puoi rivenderlo a 6.000€

Va anche ricordato che, benché i post diventino disponibili su altre piattaforme questo non significa che vengono eliminati. Per eliminare un post occorre seguire la procedura specifica.