Seria A con il pubblico: le regole da osservare per tornare allo stadio

Serie A con i tifosi sugli spalti: dal prossimo primo maggio tornerà il pubblico sulle gradinate per il campionato. Ecco le regole da seguire

Pubblico serie A
Stadio calcio (Pixabay)

La serie A ritrova i tifosi dal primo maggio con il passaggio in zona gialla delle regioni italiane. Dopo il parere favorevole del governo già in occasione dei prossimi campionati Europei di calcio, arriva anche la decisione, non ancora ufficializzata dall’esecutivo, per il ritorno sugli spalti di una parte dei tifosi. Con il mondo del pallone che comincia a ritrovare una parvenza di normalità dopo più di un anno di restrizioni e divieti.

Ovviamente non sarà riapertura totale ma solo parziale, con un massimo di mille spettatori a regalare un po’ di allegria all’interno degli stadi che ad oggi sembrano fantasmi. Partite a porte chiuse o di allenamento, insomma. In ogni caso le limitazioni rimarranno ed i tifosi all’interno degli stadi dovranno rispettare delle regole ben precise.

Leggi anche: Energia elettrica, quanta ne consumano i PC e le console? Ecco le bollette

Di seguito tutte le osservazioni da seguire nel rispetto dei protocolli che tutte le società avranno il compito di far rispettare insieme al personale di vigilanza. Che svolgerà un ruolo davvero fondamentale.

Serie A, riecco i tifosi allo stadio. Le regole da seguire

Pubblico serie A
Stadio calcio (Pixabay)

Con il ritorno dei tifosi negli stadi anche per la serie A potremmo dire che ci avviciniamo lentamente a quella normalità che tutti ci aspettiamo. Ovviamente non siamo di fronte ad un liberi tutti anche perché i dati del contagio nel nostro paese non dicono questo. Ma la decisione del governo sugli Europei è stata da apripista. Con la decisione anche sul campionato che è diventata quasi la normale conseguenza.

Per andare allo stadio si osserveranno delle regole ben precise. A questo punto saranno direttamente le società a stabilire i criteri da selezionare per l’elenco dei mille. L’ingresso nei vari settori sarà scaglionato e nel rispetto delle norme del distanziamento che dovrà essere rigorosamente rispettato anche sulle gradinate.

Leggi anche: Superenalotto, centrato un cinque clamoroso. Sale l’attesa per il Jackpot

Posti a sedere assegnati ed utilizzo delle mascherine per evitare il contatto con le altre persone. Non sarà la stessa cosa e nemmeno normalità. Ma almeno si assicurerà un minimo di presenze anche per spronare i giocatori in campo.