Presto in Italia useremo i taxi volanti: ecco il primo progetto e la tratta

Taxi volanti in Italia? Non è la trama di un film di fantascienza ma il progetto che tra qualche anno porterà questa innovazione. I dettagli

Taxi volanti
Taxi volanti in Italia (Pixabay)

Nei prossimi anni ci potremo trovare ad utilizzare dei taxi particolari, che ci permetteranno di raggiungere in pochi minuti anche distanze di pochi chilometri. E lo faremo volando. In primo luogo si tratta di servizio navetta, ma si studiano i piani da mettere sul tavolo delle proposte. Non arriveremo ad avere degli scenari da fantascienza come nel film Minority Report di Tom Cruise, ma la tecnologia ci porterà nei prossimi anni a raggiungere livelli di massima efficienza.

Raggiungere tutte le destinazioni nel minor tempo possibile. Questa è la strada che ci porterà nel futuro e che detterà i tempi della società post pandemia. Che ha tanto da recuperare, dopo un anno difficile che ha prodotto una crisi economica senza precedenti. Ma scopriamo nel dettaglio cosa prevede il progetto del taxi volante.

Leggi anche: Covid-19, se avete questi nuovi sintomi fate un tampone. Il virus muta

In particolare quando si prevede possano andare in funzione e per quale scopo iniziale. Ma soprattutto quali saranno le tratte che ha in mente la start up italiana Walle Mobility che lavora all’ambizioso piano in partnership Junt Air Mobility, azienda statunitense che produce elicotteri elettrici.

Taxi volanti: presto li avremo in Italia

Taxi volanti
Taxi volanti in Italia (Pixabay)

L’idea dei taxi volanti resta una suggestiva idea che stuzzica le fantasie dei consumatori. Il progetto delle due società prevede una prima tratta sperimentale dalla stazione di Milano a Malpensa. Da utilizzare dai viaggiatori che oggi sono costretti a prendere una navetta per colmare 50 chilometri. Quale soluzione per un taxi in elicottero?

Che tra l’altro sarà anche ad impatto ambientale zero in quanto elettrico. L’obiettivo della partnership tra le due aziende è quello di arrivare al 2025 con il progetto realizzato in tutte le sue parti. L’anno dei giochi olimpici invernali che Milano organizzerà con Cortina. Poi le ambizioni delle aziende sono quelle di poter aumentare il raggio di azione in futuro anche su una distanza di 100 chilometri.

Leggi anche: Coprifuoco, sta per cambiare l’orario in Italia: ecco il nuovo limite

Ci sposteremo quindi su taxi volanti elettronici, per coprire una distanza di 50 chilometri che con una navetta sarebbe percorribile non in meno di 40-50 minuti considerando traffico ed impedimenti vari. Con il taxi volante i tempi sarebbero più che dimezzati. Oggetto di studio anche il progetto per il collegamento dalla stazione o l’aeroporto di Napoli all’isola di Capri.